Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Mostre » Ambrogio Lorenzetti, il pittore del "Buon governo" in Maremma
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

7/6/2018

Ambrogio Lorenzetti, il pittore del "Buon governo" in Maremma

In mostra a Massa Marittima, nel Complesso museale di San Pietro all'Orto, i capolavori dei territori di Grosseto e Siena: undici opere che evidenziano la creatività del maestro

Ambrogio Lorenzetti, Madonna col Bambino in trono con Virtù teologali, angeli musicanti, santi e profeti, 1335-1336, oro, argento, lapislazzuli e tempera su tavole di legno di pioppo; Massa Marittima, Museo di Arte Sacra; provenienza: Massa Marittima, chiesa di San Pietro all'Orto; foto: Marcello Formichi; © su concessione del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo - Polo museale della Toscana. Foto archivio Pinacoteca Nazionale di Siena
Ambrogio Lorenzetti, Madonna col Bambino in trono con Virtù teologali, angeli musicanti, santi e profeti, 1335-1336, oro, argento, lapislazzuli e tempera su tavole di legno di pioppo; Massa Marittima, Museo di Arte Sacra; provenienza: Massa Marittima, chiesa di San Pietro all'Orto; foto: Marcello Formichi; © su concessione del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo - Polo museale della Toscana. Foto archivio Pinacoteca Nazionale di Siena

Il Complesso Museale di San Pietro all'Orto a Massa Marittima (Grosseto), ospita dal 2 giugno al 16 settembre la mostra “Ambrogio Lorenzetti in Maremma. I capolavori dei territori di Grosseto e Siena”. L’evento è promosso da Comune di Massa Marittima, Comune di Siena, Complesso Museale Santa Maria della Scala, Università di Siena, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena e con il patrocinio di Musei di Maremma e Parco Nazionale Colline Metallifere grossetane.

In esposizione undici opere dell’artista, noto come il pittore del Buon governo, il ciclo di dipinti allegorici e dalle visione urbane e agresti nel Palazzo Pubblico di Siena. Pittore dall'incontenibile creatività, Lorenzetti ha rinnovato molte tradizioni iconografiche: un innovatore dei dipinti d'altare, di storie sacre, ha allargato lo sguardo della pittura alla narrazione del paesaggio e della pittura d'ambiente.

Il percorso espositivo parte dalla grande tavola della Maestà, integrata da video e pannelli multimediali, per facilitare la lettura delle opere e di offrire una visione d’insieme delle varie stagioni conosciute dal pittore, anche al fine di contestualizzare meglio la stessa Maestà. Tra le opere esposte la figura del Re Salomone (1320-1325), frammento che faceva in origine parte di una delle cornici di raccordo tra le scene che Ambrogio, assieme al fratello Pietro, eseguì per la Sala Capitolare del convento senese di San Francesco. Risalenti al 1340 ci sono il Polittico di San Pietro in Castelvecchio e il Polittico della Madonna col Bambino e i Santi Pietro e Paolo dipinto per la Chiesa di Roccalbegna.

Le altre opere in mostra sono la Croce dipinta della Pieve di Montenero d’Orcia, la vetrata raffigurante il San Michele Arcangelo vittorioso sul demonio, le sinopie dell’Annunciazione della cappella di San Galgano a Montesiepi, i Quattro Santi del Museo dell’Opera della Metropolitana di Siena, le scene affrescate lungo il lato orientale del Chiostro di San Francesco, sempre a Siena, e l’Allegoria della Redenzione della Pinacoteca di Siena.

Il percorso espositivo si completa con la visita ad altri due importanti luoghi della città, dove Lorenzetti lavorò: la Chiesa di San Pietro all’Orto o i Museo degli Organi Meccanici Antichi, e la Cattedrale di San Cerbone, dove sono presenti affreschi recentemente attribuiti all’artista senese.




Collegamenti

Metadati correlati In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha