Condividi
  • Facebook
  • Twitter
1/6/2018

Europeana Manuscripts, un patrimonio di contenuti dalla tarda antichità alla stampa

Un canale tematico della biblioteca digitale europea mette a disposizione della comunità dei ricercatori, degli insegnanti, degli studenti e degli appassionati fonti primarie sulla cultura scritta

Europeana, la biblioteca digitale europea, ha un nuovo canale dedicato ai manoscritti, Europeana Manuscripts, coordinato dall’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche (Iccu) del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Il canale Europeana Manuscripts punta a valorizzare un patrimonio di contenuti che datano dalla tarda antichità all’avvento della stampa: 120 mila immagini sono già disponibili, ma la collezione continuerà a crescere grazie al progetto Rise of Literacy, che coinvolge tredici biblioteche e istituti europei ed è focalizzato sull’uso del testo scritto in Europa dal VI al XX secolo.

L’Italia è rappresentata dall’Iccu e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche - Opera del Vocabolario Italiano (Cnr-Ovi), che partecipano insieme alle Biblioteche Nazionali di Slovenia, Grecia, Paesi Bassi, Serbia, Francia, Scozia, Lettonia, Portogallo, Galles, alla Biblioteca di Stato di Berlino e alla Fondazione Europea.

Le biblioteche partner di Rise of Literacy selezionano le risorse, rappresentative delle principali lingue europee come il tedesco, le lingue romanze e slave, il greco, il celtico. L’obiettivo è documentare lo sviluppo delle lingue scritte (grammatiche, dizionari, libri di testo) e dell’alfabetizzazione delle diverse classi sociali insieme all’evoluzione linguistica attraverso pubblicazioni di diversi formati e generi (manuali, letteratura di viaggio, libri per bambini, racconti folcloristici), che potranno confluire in più canali tematici.

Per essere inclusi nelle collezioni tematiche di Europeana, come quella dei manoscritti, i contenuti devono essere conformi alle linee guida della biblioteca digitale europea (Publishing Framework).

Con Europeana Manuscripts, fonti primarie vengono messe a disposizione della comunità di ricerca degli storici, dei filologi, dei paleografi, degli insegnanti, degli studenti e degli appassionati.

Il pubblico sarà accompagnato nell’esplorazione dei contenuti mediante gallerie di immagini; blog sulle storie di autori, testi o luoghi; mostre virtuali sulla transizione dalla scrittura amanuense a quella a stampa o sulla crescita dell’alfabetizzazione attraverso l’istruzione formale e informale.

Europeana Manuscripts
Europeana Manuscripts

torna all'inizio del contenuto