Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Franco Fontana, paesaggi di colori
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

12/7/2017

Franco Fontana, paesaggi di colori

Al Palazzo Madama di Torino una mostra dedicata al fotografo antinaturalista, maestro dei giochi di cromie e luci

Franco Fontana, Paesaggio, White Sand, New Mexico, 1982, stampa fotografica Cibachrome, 57,5x87,5cm; UniCredit Art Collection
Franco Fontana, Paesaggio, White Sand, New Mexico, 1982, stampa fotografica Cibachrome, 57,5x87,5cm; UniCredit Art Collection

Il Palazzo Madama - Museo Civico d’Arte Antica di Torino rende omaggio al grande fotografo Franco Fontana (1933) con una mostra in programma dal 13 luglio al 23 ottobre, allestita nella Corte Medievale. L’esposizione, intitolata “Paesaggi” e curata da Walter Guadagnini, direttore di Camera - Centro Italiano per la Fotografia di Torino, presenta venticinque immagini di grande formato appartenenti alla Collezione d’arte UniCredit, una delle principali raccolte aziendali in Europa.

Filo conduttore della rassegna è il colore, che l’autore modenese ha scelto come un pilastro della sua poetica fin dagli esordi, a metà degli anni Sessanta del Novecento, e al quale ha legato tutta la sua attività, imponendosi a livello mondiale come uno dei maestri che hanno reinventato la moderna fotografia a colori.

Fontana, nella sua pratica di una fotografia di paesaggio profondamente anti-naturalistica e anti-documentaristica, ha cercato e trovato nel colore gli equilibri compositivi e dato espressione alla sua visione dello spazio: il suo è un paesaggio puro, liberato dai vincoli della contingenza; il vero soggetto della sua fotografia è il gioco delle cromie e delle luci, il taglio dell'inquadratura, l’estensione emotiva di questi elementi, non della natura in quanto tale.

La rassegna è realizzata con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino e arricchita da una serie di iniziative collaterali, tra le quali un laboratorio sul paesaggio curato dall'Accademia Torinese di Fotografia e, nell'ambito della rassegna "Cinema a Palazzo", la proiezione del film di Paolo Sorrentino Youth - La giovinezza, suggerito da Fontana come contrappunto cinematografico della sua poetica.  




Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha