Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Il Salone del Libro va “oltre il confine”
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

12/5/2017

Il Salone del Libro va “oltre il confine”

La manifestazione torinese tocca il traguardo della trentesima edizione aprendosi a nuove dimensioni sia in termini di contenuti, sia dal punto di vista degli spazi fisici

Salone del Libro 2017
Salone del Libro 2017

Il Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 18 al 22 maggio, celebra il prestigioso traguardo dei trent’anni. L’edizione 2017, diretta da Nicola Lagioia, con quattordici consulenti per le diverse sezioni, ha come filo conduttore il tema “Oltre il confine” e come immagine guida, disegnata da Gipi, quella di un libro che scavalca un muro. La fiera, nel consueto spazio del Lingotto, si estende su una superficie di 45 mila metri quadri, ospita 1.060 case editrici e propone circa 1.200 appuntamenti culturali.

Le escursioni letterarie attraversano le frontiere e i generi con gli omaggi a due maestri del Fantasy, Stephen King e J.R.R. Tolkien; il ciclo di incontri “Match. Letteratura vs Arte”, che indaga il rapporto tra immagini scritte e dipinte, e quello sui “Romanzi impossibili”, opere che hanno messo in discussione l’istituzione romanzesca. Tra gli “scrittori di culto” sono attesi Daniel Pennac, Luis Sepúlveda, Roberto Saviano, Annie Ernaux, Amitav Ghosh, Alicia Giménez Bartlett.

Gli Stati Uniti sono i protagonisti della sezione speciale, “Another side of America”, ricca di omaggi a simboli letterari – Kent Haruf, Allen Ginsberg, John Steinbeck – e dibattiti sull’attualità. Tra gli ospiti Richard Ford, Jonathan Lethem, Alan Friedman, Brian Turner, Bruce Sterling.

Protagoniste anche le donne, con la sezione “Solo noi stesse”: un osservatorio sull’universo femminile, tra realtà e letteratura. Tra le autrici saranno presenti Yasmine Reza, Miriam Toews, Lidia Ravera, Lella Costa ed Elena Loewenthal. Non poteva mancare un appuntamento dedicato al caso editoriale di Elena Ferrante.

Ottanta gli autori invitati per i reading e le lezioni magistrali di “Festa mobile”, la cui programmazione oltrepassa il quartiere fieristico per raggiungere altri luoghi della città, nell’ambito del più ampio programma del “Salone Off”.

A Tullio De Mauro, Primo Levi, Ernesto “Che” Guevara, Martin Lutero, Don Lorenzo Milani, Totò e Roberto Rossellini sono dedicati i focus in occasione di particolari ricorrenze. Saranno ricordati, inoltre, il movimento del ‘77 e la Rivoluzione d’Ottobre.

Dal passato agli scenari del domani: editori e scrittori delle zone colpite dai terremoti del 2016 animeranno con le loro storie il programma “Il futuro non crolla” mentre autorevoli voci scientifiche e umanistiche si confronteranno nella serie di incontri “L’età ibrida”.

Debutta “Gastronomica”, il nuovo format, nato dalla collaborazione con Slow Food, dedicato al cibo e alla biodiversità. Esordisce anche, nel Padiglione 1 e con concerti in varie sedi, la Fiera Europea della Musica, padrino Gegè Telesforo. Il progetto “Superfestival” accoglie, invece, in un momento di condivisione, il meglio di settantuno festival culturali italiani di diciotto regioni.

Confermate, infine, l’area del “Bookstock Village”, destinata a bambini e ragazzi, e quella professionale Ibf - International Book Forum, per la compravendita dei diritti editoriali.




iconaInserisci un nuovo commento




captcha