Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Mucha e l’Art Nouveau, il gusto di un’epoca
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare




 

Evento

7/1/2016

Mucha e l’Art Nouveau, il gusto di un’epoca

Opere del pittore ceco e manufatti d’arte decorativa sono esposti in una grande mostra allestita nel Palazzo Reale di Milano  

Alfons Mucha, Pietre preziose, Lo smeraldo, 1900 (particolare). Copyright: Richard Fuxa Foundation
Alfons Mucha, Pietre preziose, Lo smeraldo, 1900 (particolare). Copyright: Richard Fuxa Foundation

 La mostra “Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau”, al Palazzo di Reale di Milano dallo scorso 10 dicembre fino al 20 marzo (sarà poi a Genova, a Palazzo Ducale, dal 30 aprile al 18 settembre) è un percorso nel gusto di un’epoca. In esposizione oltre 220 opere tra le creazioni di Mucha, a cura di curata di Karel Srp, e gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei a lui contemporanei, a cura di Stefania Cretella. La rassegna, promossa dal Comune di Milano e patrocinata dalla Città di Praga, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale di Milano, Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova e 24 Ore Cultura - Gruppo 24 Ore, in collaborazione con la Richard Fuxa Foundation e il Centro di Ricerca Rossana Bossaglia, Dipartimento Culture e Civiltà, Università di Verona.

L’itinerario di visita è articolato in sezioni tematiche. Si comincia col teatro e con Sarah Bernhardt, l’attrice immortalata da Mucha in molti manifesti teatrali. Il secondo segmento è dedicato alla vita quotidiana, con realizzazione grafiche e confezioni di prodotti di largo consumo, dalle scatole di biscotti Lefèvre-Utile alle tavolette di cioccolato Idéal, dai profumi agli articoli per l’infanzia. Seguono due sale incentrate sulla figura femminile, anche in questo caso con le opere di Mucha protagoniste.

Si passa quindi a un repertorio di manufatti d’arte decorativa con soggetti tratti dal mondo animale: pavoni, libellule, serpenti, creature acquatiche... Un focus riguarda i materiali preziosi, con grafiche di Mucha sul tema dei gioielli e delle pietre. A seguire la rappresentazione del tempo e delle stagioni nei calendari del pittore ceco. In chiusura l’immaginario floreale tipico della produzione Liberty: un’invasione di rose, ninfee, iris e gigli.




iconaInserisci un nuovo commento




captcha