Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Poesia, musica e danza a “Modica miete culture”
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

7/6/2012

Poesia, musica e danza a “Modica miete culture”

La manifestazione siciliana si apre con dialoghi letterari e filosofici; tra gli ospiti Maria Luisa Spaziani; a seguire i canti di Moni Ovadia e il pianoforte jazz di Danilo Rea; il concorso Sicilia Barocca premia la ricerca coreutica; infine, spettacoli e mostre d’arte    

Maria Luisa Spaziani
Maria Luisa Spaziani

Apre i battenti la seconda edizione della manifestazione “Modica miete culture”, grande rassegna di eventi – organizzata dal Comune – che da giugno ad agosto anima la città siciliana (provincia di Ragusa) con dibattiti, spettacoli di danza e teatro, mostre e concerti.
 
Si comincia con le cinque serate (dal 13 al 17 giugno) di Contaminazioni - Festival di poesia, filosofia e culture di confine, “dialoghi” letterari a cui prendono parte poeti filosofi e scrittori – da Franco Rella a Paolo Lagazzi, da Giancarlo Pontiggia a Giuseppe Savoca, da Pierluigi Cappello a Carlo Sini e Giuseppe Ruggieri e ancora Giuseppe Conte, Rosita Copioli, Tomaso Kemeny e Roberto Vignolo – che si confrontano con i giovani, ma anche con insegnanti ed educatori, dialogando su “cielo e terra, sacro e verità”, senza dimenticare le contraddizioni della società contemporanea e i temi dell’immigrazione e dell’incontro tra culture diverse. Il Festival – con il patrocinio dell’Università di Catania e con la direzione artistica del poeta Riccardo Emmolo – ospita la celebre poetessa Maria Luisa Spaziani, musa di Eugenio Montale, e offre, tra le novità, la sezione sperimentale dedicata ai giovani Contaminazioni Meeting Lab.
 
Il sottofondo musicale del Festival è affidato al teatro e alla musica d’autore: Moni Ovadia, con la prima siciliana di Senza confini. Ebrei e zingari, concerto di canti, musiche e storie rom, sinti ed ebraiche (14 giugno) e Vincenzo Pirrotta, con l’intenso monologo La ballata delle balate (15 giugno); si esibiscono, inoltre, il  noto pianista jazz Danilo Rea,  il soprano Silvia Colombini (16 giugno) e il  Giacomo Caruso Jazz Trio (15 giugno); chiude  il Festival “Contaminazioni”  il 17 giugno il concerto dei Modena City Ramblers.
 
La manifestazione modicana  prosegue poi a luglio accendendo i riflettori sulla grande danza con la settima edizione del Concorso Internazionale “Sicilia Barocca 2012” (2-7 luglio), un progetto dell’Associazione Culturale Artem – con la direzione artistica del maestro Evgeni Stoyanov – riconosciuto unanimemente tra i più qualificati concorsi di danza. Inoltre, durante la rassegna musicale organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca insieme con il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma sotto la guida del direttore artistico Paolo Damiani, sono in programma numerosi concerti con i maggiori protagonisti della scena  jazz italiana.
 
Infine, dal 7 luglio al 30 agosto, “Modica miete culture” offre anche suggestivi spettacoli di arte contemporanea, con la mostra di Sandro Bracchitta e con l’antologica dedicata ad al pittore modicano Enrico Maltese; al via anche la seconda edizione di “Welcome to Paradise”, la rassegna di arti visive, coordinata dall’artista brasiliano Marcel Cordeiro,  dedicata alla primavera araba:  per una notte intera il quartiere Monserrato sarà illuminato con un’installazione  in ricordo di  Mohamed Bouazizi, il tunisino che  con un gesto estremo si diede fuoco nel 2010 “accendendo” simbolicamente la rivolta del suo paese.
 
Ultimo evento che la grande manifestazione  riserva al pubblico è la recente ristrutturazione del Chiostro di Sant’Anna sulla collina dell’Itria, dove per due giorni, tra giugno e luglio, si svolgerà una mostra di arte contemporanea. Per i più piccoli è inoltre disponibile la guida di Modica illustrata dall’artista Rosa Cerruto che con alcuni disegni racconta ai bambini la storia della “città del cioccolato”.
 



Collegamenti

Metadati correlati In rete

iconaInserisci un nuovo commento

12/6/2012 | massimo2012
Rassegna molto interessante


0
mi piace
ti piace
11/6/2012 | adesimone
complimenti articolo molto puntuale e interessante!


2
mi piace
ti piace



captcha