Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Ravenna Jazz, tre giorni di musica internazionale
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

9/7/2012

Ravenna Jazz, tre giorni di musica internazionale

Il festival, alla trentanovesima edizione, torna tra gli eventi dell’estate dopo anni di programmazione autunnale. In cartellone i concerti di Quintorigo, Noa, Brad Mehldau, Dino Rubino e Tom Harrell

Noa
Noa

Giunto alla sua trentanovesima edizione, il Ravenna Jazz Festival, una delle manifestazioni più longeve e rinomate nel panorama musicale internazionale, si svolgerà dal 16 al 18 luglio nello scenario della Rocca Brancaleone. Per lungo tempo la rocca ha accolto alcuni degli appuntamenti più intensi  dello storico festival e ora torna ad essere cornice degli spettacoli, dopo una decina di edizioni autunnali ospitate nel teatro. Il programma della rassegna si svolge proponendo ogni sera un doppio concerto, con ospiti di fama internazionale.

Ad aprire la rassegna sarà, il 16 luglio, un set dei Quintorigo, gruppo formato da Valentino Bianchi al sax, Andrea Costa al violino, Gionata Costa al violoncello e Stefano Ricci al contrabbasso, con la presenza del cantante Moris Pradella come ospite speciale, che proporrà al pubblico Experience, omaggio alle musiche di Jimi Hendrix, di prossima pubblicazione discografica.

Seguirà l’attesissimo concerto della cantante israeliana Noa,che salirà per la terza volta sul palcoscenico di Ravenna Jazz per presentare Noapolis, dedicato alla musica partenopea. Accanto a chitarrista Gil Dor e al Solis String Quartet, Noa si esibirà in alcune delle più belle canzoni napoletane d’autore, dalle villanelle del Quattrocento alle melodie di Roberto Murolo.

Tra le altre star dell’edizione 2012, non poteva mancare il grande pianista Brad Mehldau,in trio con Larry Grenadier al contrabbasso e Jeff Ballard alla batteria: il gruppo di Mehldau, eccezionalmente, sarà l’unico protagonista della serata di martedì 17 luglio.

Mercoledì 18 luglio, a chiudere il festival, due appuntamenti: in prima serata l’esibizione del trio del pianista Dino Rubino, giovane musicista catanese (con Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria), che  eseguirà le musiche del suo nuovo disco, Zenzi, dedicato a Miriam Makeba, senza tralasciare il suo secondo strumento, la tromba, creando in tal modo un fil rouge anche con il concerto principale in programma, che vedrà in scena il quintetto del trombettista Tom Harrell: non si tratta soltanto del musicista che attualmente si trova, con il suo quintetto (Wayne Escoffery al sax tenore, Danny Grissett al pianoforte, Ugonna Okegwo al contrabbasso e Adam Cruz alla batteria) sulla vetta del jazz internazionale, ma anche del punto di riferimento e di ispirazione di Dino Rubino, che deve al musicista la decisione di dedicarsi anche allo strumento d’ottone.

Anche quest’anno, inoltre, tornano gli “Aperitifs”, organizzati per il secondo anno consecutivo in collaborazione con Confesercenti,  che saranno proposti in forma di assolo ogni pomeriggio alle 18.30 nel corso delle tre giornate del festival nei locali del centro storico di Ravenna: il primo live pomeridiano, lunedì 16 luglio, si terrà al Gamba 7 Bar Pub e vedrà  Pasquale Mirra esibirsi in “Moderatamente solo”; l’appuntamento del 17 luglio sarà all’Alighieri Caffè con la fisarmonica di Luciano Titi, mentre il 18 luglio sarà la volta di Rocco Casino Papia, al Cabiria Wine Bar.

Ravenna Jazz è organizzato da Jazz Network con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il contributo di EniPower e Marcegaglia.



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha