Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » "Dalì Experience", un percorso immersivo
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

1/12/2016

"Dalì Experience", un percorso immersivo

Circa 200 opere dell'artista catalano sono esposte a Bologna, a Palazzo Belloni, in una mostra interattiva e multimediale

Salvador Dalí, Snail and the Angel, 1977-1984, bronzo, 185x151x1051cm; © I.A.R. Art Resources
Salvador Dalí, Snail and the Angel, 1977-1984, bronzo, 185x151x1051cm; © I.A.R. Art Resources

Una mostra che si trasforma in un'esperienza culturale innovativa, “diffusa” e immersiva, è “Dalì Experience”, a Bologna, a Palazzo Belloni, dal 25 novembre al 7 maggio 2017. Organizzata da con-fine Art con il patrocinio del Comune, l'evento è dedicato al genio di Salvador Dalì (Figueres 1904-1989).

Circa 200 opere, provenienti dalla Collezione The Dalì Universe, sono protagoniste di un percorso interattivo e multimediale. Si tratta di ventidue sculture museali, dieci opere in vetro realizzate alla fine degli anni Sessanta in collaborazione con la famosa cristalleria Daum di Nancy, dodici Gold objects, più di cento grafiche tratte da dieci libri illustrati e quattro sculture monumentali che saranno posizionate in punti strategici del centro storico.

A cura del gruppo creativo Loop “Dalì Experience” nasce per avvicinare il grande pubblico agli aspetti meno conosciuti dell’ artista catalano: l'aspetto curatoriale si fa “atto creativo” che, a partire dall'opera, restituisce ulteriori livelli di fruizione e di comprensione, e coinvolge ogni aspetto della mostra, come fosse un'opera totale. Un viaggio attraverso le multi-dimensioni, dalla bidimensionalità delle grafiche, alla tridimensionalità delle sculture, fino alla quarta dimensione virtuale al di là dello spazio e del tempo.

Lo spettatore viene infatti continuamente stimolato a mettere in campo tutti i sensi per interagire con “l’Universo Dalì”, in cui le opere dialogano con installazioni interattive – animazioni 3D, realtà aumentata, proiezioni immersive – in un tour di continua scoperta e sorpresa, che invita a sperimentare. Nel percorso espositivo si scoprono le diverse anime del maestro, il cui contributo creativo non è solo associato alla pittura surrealista ma tocca i più diversi e fertili ambiti della cultura del XX secolo: dal cinema alla moda, dal design alla pubblicità, dalla letteratura alla cucina, fino alla psicanalisi, alla fisica delle particelle e alle nuove tecnologie.

Sarà a disposizione, inoltre, una App di Realtà Aumentata per osservare il paesaggio urbano con lo sguardo di Dalì scoprendo gli strani oggetti del suo mondo distribuiti su tutto il territorio, e fare foto da condividerle sui principali social network, dove la mostra avrà una presenza costante con l’hashtag #daliexperience. Completa la mostra un catalogo, realizzato da con-fine edizioni, curato da Claudio Mazzanti e Gino Fienga con la direzione artistica di Patrizio Ansaloni, proporrà stimoli e suggestioni originali, sollecitando il lettore a una nuova complicità.




Collegamenti

Metadati correlati In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha