Condividi
  • Facebook
  • Twitter
16/10/2018

“Esercizi commerciali storici: un patrimonio da salvaguardare”, una giornata di studio

Scompaiono o si trasformano antichi caffè, botteghe e teatri: se ne discute a Roma il 19 ottobre nel Complesso Monumentale del San Michele

Caffè letterari, botteghe artigiane, osterie, ristoranti, sale cinematografiche: gli esercizi commerciali storici rappresentano un patrimonio culturale denso e ricco di storia e, al contempo, assai vitale nella vita sociale delle comunità. Ciononostante, si assiste oggi ad un processo di crescente e diffusa chiusura o trasformazione di tali esercizi, in particolare nei centri storici metropolitani, per ragioni che prescindono totalmente dal loro valore culturale. Ciò determina la perdita di punti di riferimento centrali per la costruzione della memoria, dell’identità e della sociabilità comunitaria. Una minaccia, talvolta diventata realtà, che ha colpito luoghi come il Caffè Pirona di Trieste, il Caffè Greco di Roma, il Cineclub Vittoria di Caserta, il Caffè Genovese di Cagliari come anche teatri, pasticcerie e altre tipologie di locali storici.

Questi ed altri casi saranno discussi nel corso della giornata di studio “Esercizi commerciali storici: un patrimonio da salvaguardare” che si terrà a Roma presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali nella Sala Molajoli del Complesso Monumentale del San Michele venerdì 19 ottobre, dalle 9.30 in poi. Attraverso un articolato programma di interventi, il convegno a cura del Servizio VI della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibac, affronterà il tema della tutela degli esercizi commerciali storici dando voce a diverse prospettive: dalle istituzioni politiche impegnate sul fronte del loro riconoscimento e finanziamento; ai “protagonisti” che li animano quali gestori, frequentatori e membri di associazioni; agli studiosi che ne indagano storia e peculiarità fino ai funzionari tecnico-scientifici del Mibac coinvolti in procedimenti di dichiarazione di interesse culturale.

La tavola rotonda conclusiva, alla presenza di dirigenti del Mibac, avrà l’obiettivo di avviare un dibattito finalizzato alla definizione di una politica di tutela e salvaguardia degli aspetti materiali e immateriali di tale patrimonio culturale. In concomitanza con l’evento sarà inaugurata la mostra fotografica dal titolo “SOS - riSchio lOcali Storici” di Roberto Galasso relativa a tre casi di locali storici di Roma sotto tutela: il Caffè Greco, il teatro Salone Margherita e il ristorante Il Vero Alfredo.

La direzione del progetto è di Leandro Ventura; il progetto scientifico è curato da Valeria Trupiano e Alessia Villanucci. Il supporto organizzativo è di Simonetta Greco. Per informazioni e prenotazione (obbligatoria): 06.67234220; simonetta.greco@beniculturali.it

giornata di studio "Esercizi commerciali storici: un patrimonio da salvaguardare"
giornata di studio "Esercizi commerciali storici: un patrimonio da salvaguardare"

torna all'inizio del contenuto