Condividi
  • Facebook
  • Twitter
4/8/2015

“L’emozione di marmo”, storie di caduti e monumenti

A Pisa una mostra dedicata alle opere commemorative realizzate in città e nel territorio per ricordare i combattenti e i civili morti nella Grande Guerra

Il Museo della Grafica di Pisa, a Palazzo Lanfranchi, ospita dal 16 luglio al 4 novembre una mostra dedicata ai monumenti ai caduti della Grande Guerra in città e nel territorio, dal titolo “L’emozione di marmo”, inserita nel programma ufficiale di celebrazioni per i cento anni del primo conflitto mondiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il percorso espositivo, curato da Alberto Mario Banti, Stefano Renzoni e Alessandro Tosi, si snoda tra lavori grafici, riproduzioni fotografiche, modelli e ricostruzioni virtuali, documenti e testimonianze. Si possono ammirare disegni e incisioni di alcuni tra i protagonisti dell’arte del Novecento, come Luigi Bartolini, Mario Chiattone, Lorenzo Viani, Umberto Vittorini e Giuseppe Viviani. L’itinerario di visita evidenzia la pluralità di storie, tipologie, committenze, artisti e istituzioni coinvolti nella realizzazione delle opere commemorative.

Il catalogo, pubblicato della Pisa University Press, contiene scritti dei curatori e di Roberto P. Ciardi, Maria Antonella Galanti, Fabio Dei, Antonella Capitanio, Aurelio Pellegrini, Enrico Sartoni e Lorenzo Gremigni.

L’esposizione è promossa dal Museo della Grafica (Comune e Università di Pisa) e realizzata in collaborazione con la Prefettura, la Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, la sezione pisana dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e l’Associazione fra Mutilati e Invalidi di Guerra, Gli Amici dei Musei e Monumenti Pisani e Palazzo Blu. L’evento si inserisce anche nel progetto di valorizzazione “Piccoli grandi musei”, promosso dalla Regione Toscana e dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

mostra "L'emozione di marmo. I monumenti ai caduti della Grande Guerra a Pisa e nel territorio"
mostra "L'emozione di marmo. I monumenti ai caduti della Grande Guerra a Pisa e nel territorio"

torna all'inizio del contenuto