Condividi
  • Facebook
  • Twitter
12/9/2018

“Transcribathon”, una gara online per trascrivere documenti della Grande Guerra

Iccu, Europeana Foundation e Università Roma Tre lanciano l’iniziativa per promuovere una fruizione innovativa del patrimonio culturale digitale

Il 12 ottobre dalle ore 9, a Roma, nella sala conferenze dell’Iccu - Istituto Centrale per il Catalogo Unico, avrà luogo la presentazione dei lavori portati a termine dalle squadre partecipanti al Transcribathon sulla Prima Guerra Mondiale, una “competizione” riservata agli studenti dell’Università Roma Tre e dedicata alla trascrizione di documenti provenienti dal portale “14-18: Documenti e immagini della Grande Guerra”, coordinato dall’Iccu. A seguire, la premiazione dei vincitori selezionati dalla giuria di esperti. Le squadre migliori saranno valutate in base ai risultati ottenuti nella trascrizione, nell’arricchimento dei dati e nella presentazione del lavoro svolto. Seguirà un brindisi conclusivo.

L’evento, co-organizzato da Iccu ed Europeana Foundation, con la collaborazione del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Roma Tre, fa parte dell’iniziativa “Luoghi della cultura digitale”, una settimana di incontri e laboratori organizzata dall’Iccu col Polo Universitario di Prato (Pin) per presentare progetti di musei, biblioteche e archivi per una fruizione innovativa del patrimonio culturale: dall’8 al 12 ottobre diversi appuntamenti coinvolgeranno, oltre alla capitale, anche Napoli, Firenze, Torino e Prato. Il Transcribathon sarà lanciato l’8 ottobre a Roma e si svolgerà sulla piattaforma www.transcribathon.eu con scadenza alle 23.59 dell’11 ottobre. I concorrenti trascriveranno lettere, cartoline, appunti e altri testi scritti nel corso del conflitto.

torna all'inizio del contenuto