Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Speciali » Cento anni fa la Grande Guerra » “Una guerra epocale”, fotografie dagli archivi storici
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Evento

5/3/2014

“Una guerra epocale”, fotografie dagli archivi storici

In mostra a Milano immagini in bianco e nero provenienti da vari paesi d’Europa che raccontano il primo conflitto mondiale dal punto di vista dei civili e documentano la svolta iconografica ed estetica maturata in quegli anni

Un pilota tedesco si lancia dal suo Albatross in fiamme dopo essere stato abbattuto dal nemico durante la Prima Guerra Mondiale. La fotografia fa parte di una serie sui combattimenti aerei, per la maggior parte opera di un pilota britannico. Copyright: Tips Images
Un pilota tedesco si lancia dal suo Albatross in fiamme dopo essere stato abbattuto dal nemico durante la Prima Guerra Mondiale. La fotografia fa parte di una serie sui combattimenti aerei, per la maggior parte opera di un pilota britannico. Copyright: Tips Images

Cinquantaquattro fotografie in bianco e nero provenienti da archivi di diversi paesi europei raccontano la Prima Guerra Mondiale in una mostra allestita a Milano in occasione del centenario dell'evento bellico. Gli archivi in questione sono Heritage, Topfoto, Mary Evans, Science and Society Picture Library – Musei di Londra (Gran Bretagna), Rue des Archives (Francia) e Süddeutsche Zeitung (Germania). Le immagini sono distribuite in esclusiva per l'Italia da Tips Images, agenzia milanese specializzata nella ricerca in archivi fotografici storici. L'esposizione, intitolata “Una guerra epocale. Il primo conflitto mondiale nelle immagini degli archivi inglesi, francesi e tedeschi gestiti in Italia da Tips Images”, è visitabile dal 1º marzo al 18 aprile nella Casa di Vetro. Curata da Alessandro Luigi Perna, la rassegna rientra nel progetto History & Photography, volto alla realizzazione di iniziative espositive ed editoriali sulla storia contemporanea e alla valorizzazione degli archivi fotografici storici; è prodotta in collaborazione con Eff&Ci – Facciamo Cose.

Il percorso di visita ha un'impostazione non accademica, pur dando conto di alcuni momenti di particolare rilievo nell'evoluzione del conflitto. Lo sguardo si sofferma soprattutto sull'esperienza vissuta da milioni di individui e da intere società, un'esperienza tragica che segnò uno spartiacque: la Grande Guerra chiuse un'epoca e ne aprì un'altra, niente fu più lo stesso.

Anche da un punto di vista iconografico ed estetico la Prima Guerra Mondiale segnò un momento di passaggio, con peculiarità nei diversi paesi. La mostra rende omaggio, in particolare, a una rappresentanza di quella nutrita schiera di autori anonimi che contribuirono con un lavoro di grande impatto all'affermazione del fotoreportage.




Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha