Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Tradizioni popolari » Le vie della seta, le vie dell’arte
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare




Petition by iPetitions
 

Evento

25/9/2011

Le vie della seta, le vie dell’arte

Undici mostre, conferenze e altri eventi nel programma della Biennale internazionale di cultura, a Roma. Dall’archeologia alle ricerche contemporanee, sulle rotte dell’Oriente

Foto di Enrico Rondoni per la mostra "Luci cinesi 1980/2010"
Foto di Enrico Rondoni per la mostra "Luci cinesi 1980/2010"

Con undici mostre di storia, arte e archeologia e un programma di conferenze e altri eventi, giunge a Roma la Biennale Internazionale di Cultura "Vie della seta", dedicata ai paesi del Medio ed Estremo Oriente collocati lungo le antiche rotte carovaniere (III secolo a.C. - XIII secolo).
 
Da ottobre 2011 a febbraio 2012 la manifestazione coinvolgerà diversi luoghi della Capitale: il Museo dei Fori Imperiali ai Mercati di Traiano, il Museo di Roma in Palazzo Braschi, il Museo di Roma in Trastevere, il Macro Future e il complesso delle Terme di Diocleziano, che per l’occasione riaprirà al pubblico due padiglioni.
 
Il progetto è frutto della collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri, con la rete degli Istituti italiani di cultura (Pechino, New Delhi, Giacarta e Istanbul), il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Roma Capitale; l’organizzazione e il coordinamento sono a cura di Zètema.
 
Le Terme di Diocleziano ospiteranno in anteprima mondiale l’esposizione “Le strade degli Dei”, curata dall’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente (Gherardo Gnoli, Pierfrancesco Callieri e Francesco D’Arelli) con l’allestimento di Studio Azzurro. Sulla traccia di una mappa cinese di oltre trenta metri risalente all’inizio del XVI secolo e rinvenuta recentemente in Giappone verrà mostrata la sovrapposizione di culture e religioni lungo le Vie della Seta.
 
Al Museo delle Terme di Diocleziano la mostra "Luci cinesi 1980/2010”, curata da Enrico Rondoni e allestita dall’architetto Donata Tchou, racconterà l’evoluzione  della Repubblica Popolare Cinese negli ultimi trent’a nni.
 
Due le mostre in programma al Museo dei Fori Imperiali ai Mercati di Traiano: "Il vello d’oro: antichi tesori della Georgia", a cura di Tiziana D’Acchille, ispirata al mito degli Argonauti, presenterà reperti del V e IV secolo emersi dagli scavi di Vani, “ la Pompei della Colchide”, e “L’ultima carovana”, con le fotografie scattate dal reporter turco Arif Asci lungo il tragitto da Xian a Istanbul.
 
Al Museo di Roma in Palazzo Braschi saranno esposti, invece, reperti archeologici armeni, nella mostra “Dvin: una capitale tra Europa ed Asia”, dedicata all’antica città della provincia dell’Ararat.
 
Le bellezze di Pechino, immortalate in cento gigantografie di autori famosi, potranno essere ammirate, invece, al Museo di Roma in Trastevere, nella rassegna "Il fascino di Beijing".
 
Il Macro Testaccio sarà la sede espositiva per cinque mostre d’arte contemporanea: "La grande astrazione celeste", curata di Achille Bonito Oliva, inseguirà il filo dell’astrazione nella pittura cinese dagli anni Settanta agli anni Novanta; restando in Cina, "(Un)Forbidden City, la post-rivoluzione della nuova arte cinese", a cura di Simona Rossi e Dominique Lora in collaborazione con Gao Zhen e Gao Qiang, in arte i Gao Brothers, sarà incentrata sulle ultime tendenze; all’Indonesia sarà dedicata, invece, "Oltre l’Oriente: arte contemporanea indonesiana", a cura di Dominique Lora, mentre "The Big Game", a cura di Marco Meneguzzo con la collaborazione di Ryas Komu, sarà una vetrina su India, Pakistan e Afghanistan; "Il suono della luce - L’ombra tra l’idea e la realtà, tra l’emozione e il gesto", infine, presenterà le opere dell’artista sudcoreana Minjung Kim.
 
Il programma delle undici mostre è stato realizzato con la collaborazione di Armenia, Cina, Corea, Georgia, India, Indonesia e Turchia.
 
Al di fuori del periodo della Biennale, il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospiterà dal 24 novembre 2012 al 25 marzo 2013, la mostra internazionale "La Via della seta", realizzata dall'American Museum of Natural History di New York in collaborazione con l’Azienda Speciale Palaexpo di Roma, Idee per la cultura di Torino, il National Museum of Australia di Canberra, il  National Museum of Natural Science di Taichung e «United Daily News» di Taipei.




iconaInserisci un nuovo commento




captcha