Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Aumentano i fondi Mibac, pronti 18 milioni di euro
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Focus

12/4/2012

Aumentano i fondi Mibac, pronti 18 milioni di euro

Il Ministero ha presentato alla Camera dei Deputati la proposta di ripartizione dei contributi statali a enti, istituti, fondazioni e associazioni. Rispetto all'anno scorso è previsto un incremento del 4,27 per cento. Lo stanziamento maggiore è a favore della Biennale di Venezia: 5,3 milioni 

Logo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Logo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

È stata presentata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la proposta di ripartizione dei contributi statali a favore di enti, istituti, associazioni, fondazioni ed altri organismi. La Commissione Cultura della Camera dei Deputati si è riunita lo scorso mercoledì 4 aprile, per avviare l’esame delle proposte presentate per l’anno in corso. 
 
Aumentano nel 2012 i contributi statali alla cultura; la tabella C della legge di stabilità (L. n. 183/2011) ha determinato lo stanziamento complessivo per i capitoli 3670 e 3671 di 18,5 milioni di euro, con un aumento del 4,27 per cento rispetto all’anno precedente. Al capitolo 3670 sono stati assegnati 12.586.136 euro, mentre e al capitolo 3671 5.950.000 euro. Seguendo la premessa tratta dallo schema di decreto, trasmessa dal Mibac lo scorso 12 marzo, e a seguito di un'indagine e di una valutazione, la Commissione parlamentare ha ritenuto di assegnare l’aumento indicato a ciascun organismo selezionato nell’anno precedente.
 
Sono stati confermati i finanziamenti a premi e sovvenzioni per scrittori, editori, librai, grafici o traduttori del libro italiano in lingua straniera o associazioni culturali.
 
Non mancano contributi per il funzionamento delle biblioteche non statali, ad esclusione di quelle di competenza regionale, e per gli archivi. Riconfermato il finanziamento al Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali (Iccrom), organizzazione intergovernativa istituita nel 1959, o a fondazioni che storicamente operano per la promozione e la valorizzazione dell’arte come la Biennale di Venezia (con circa 5,3 milioni di euro), la Triennale di Milano (con circa 940 mila euro) e l’Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte di Roma (con un contributo di circa 376 mila euro).
 
Fra le rassegne più importanti dedicate alla danza e alla musica, continueranno a godere del contributo statale il Festival dei Due Mondi di Spoleto, l’Associazione Reggio Parma Festival, la Fondazione Festival Pucciniano, l’Associazione Centro Europeo di Toscolano, nonché la Fondazione Rossini Opera Festival di Pesaro, l’Associazione Ferrara Musica e la Fondazione Ravenna Manifestazioni.
 
Circa 247 mila euro sono stati assegnati alla Fondazione Maria Adriana Prolo di Torino, ente costituito nel 1991 su iniziativa della Regione Piemonte, della Provincia e della Città di Torino, della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, per il funzionamento, la gestione e lo sviluppo del Museo del Cinema presente all’interno della Mole Antonelliana della città.
 
Sul sito web della Camera dei Deputati è disponibile una scheda con il dettaglio delle ripartizioni e degli enti beneficiari; per alcune voci della ripartizione non sono presenti nominativi di istituti o enti specifici in quanto le procedure concorsuali per l’assegnazione dei fondi sono appena iniziate.  




iconaInserisci un nuovo commento




captcha