Condividi
  • Facebook
  • Twitter
2/7/2012

AGENDA

Le residenze sabaude danno spettacolo

In Piemonte si rinnova l’appuntamento col festival “Teatro a Corte”. Firenze rende omaggio ad Amerigo Vespucci con un’esposizione sui nativi d’America. In una mostra a Lucca viene eccezionalmente ricomposto il trittico di Battista di Gerio per la Chiesa di San Quirico all’Olivo

La settimana offre diversi eventi in calendario che animano l’estate a cominciare dal Piemonte che dal 6 al 22 luglio ospita “Teatro a Corte”: 25 compagnie di 12 nazionalità, 31 spettacoli, 19 dei quali in prima nazionale e cinque creati in situ, si esibiscono nelle più suggestive residenze sabaude; in scena  rappresentazioni teatrali, di teatro di figura e visuale, physical theatre, danza, videoperformance e nuoveau cirque allestite in cornici come la Cavallerizza Reale di Torino, il Centro Internazionale del Cavallo di Druento, il Castello di Moncalieri, il Castello di Racconigi, il Castello di Rivoli e la Reggia di Venaria. Diretto da Beppe Navello, ideato e realizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Torino, della Fondazione Crt e di Reale Mutua Assicurazioni, il festival ospita artisti provenienti da Italia, Francia, Belgio, Slovacchia, Israele, Spagna, Gran Bretagna, Olanda, Danimarca, Brasile, Stati Uniti e Portogallo, con un focus in questa edizione dedicato al Regno Unito.

Dal 2 luglio al 9 dicembre la città di Firenze ospita l’evento “La nuova frontiera. Storia e cultura dei nativi d'America dalla Collezioni del Gilcrease Museum”, organizzata a Palazzo Pittti - Galleria d’Arte Moderna e Galleria del Costume,  in occasione del quinto centenario della morte di Amerigo Vespucci. La Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze vuole ricordare il grande navigatore nato nel capoluogo toscano nel 1454 con questa  mostra dedicata alla civiltà del popolo indigeno del Nord America; a cura di  Robert B. Pickering e col patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
 
Sempre il 2 luglio inaugura l’esposizione di Riccardo Varini  “Da qui al mare” visitabile fino al 22 lugliopresso la Sala Rubicone dei Magazzini del Sale di Cervia (Ravenna). Un viaggio fotografico alla ricerca delle radici dell’autore, dai paesaggi della Bassa padana alla Riviera romagnola. In mostra una trentina di immagini dalle atmosfere lontane dai ritmi concitati della società contemporanea, nelle quali il paesaggio reale diviene paesaggio dell’anima.
 
Roma, dal 3 al 10 luglio presso l’American Accademy ospita la doppia personale “Darklight” e “Brightlight” a cura di Ludovico Pratesi e Valentina Ciarallo: gli artisti in mostra trasformano gli spazi in modo tale che il percorso espositivo diventi, per il visitatore, un’esperienza concettuale e di conoscenza; le due personali inaugurano in orari diversi per godere della diversa intensità della luce naturale, parte integrante dell’evento.
 
Apre i battenti dal 4 all’11 luglio nella Mole Vanvitelliana Ancona Jazz Summer Festival 2012, con un ricco programma di iniziative: tra gli eventi più importanti  il concerto della massima compositrice e arrangiatrice americana, Maria Schneider, che si esibisce sabato 7 luglio, in esclusiva italiana ed europea, con la Colours Jazz Orchestra. L’apertura del Festival invece è affidata al duo Rossano Sportiello e Nicky Parrott, affascinante figura di bassista e cantante che colpirà direttamente al cuore gli spettatori. A seguire il duo di pianoforti tra Paolo Alderighi e lo stesso Sportiello, magnifico interprete dello stile stride e mainstream. Il mondo latino è rappresentato dall’eccellente sestetto Latin Mood, guidato dal trombettista Fabrizio Bosso e dal sassofonista argentino Javier Girotto, due dei più noti esponenti del jazz nazionale, e quindi dallo straordinario Trio da Paz. Infine il jazz moderno di impostazione bop è rappresentato da quartetto del pianista italo-canadese Mario Romano, il cui esponente principale è un importante sassofonista sempre di origine italiana, Pat LaBarbera.
 
Il Museo Nazionale di Villa Guinigi di Lucca ospita dal 6 luglio  al 6 gennaio 2013 la mostra “Pittori a Lucca al tempo di Paolo Guinigi. Battista di Gerio in San Quirico all'Olivo”. L’evento è organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Lucca e Massa Carrara in collaborazione con il Musée du Petit Palais di Avignone e il Centro Interregionale per la Conservazione e il Restauro del Patrimonio di Marsiglia. Fulcro del progetto espositivo è la ricomposizione del trittico realizzato nel 1417 da Battista di Gerio per la Chiesa di San Quirico all’Olivo le cui parti furono disperse tra Lucca, Avignone e Philadelphia. L’esposizione, integrata da supporti multimediali, viene allestita all’interno del percorso museale nella sezione dedicata al Gotico e al Rinascimento, offrendo al visitatore anche di scoprire il Museo di Villa Guinigi, la grandiosa residenza estiva voluta da Paolo Guinigi, signore di Lucca dal 1400 al 1430, nella zona suburbana dei borghi di Levante della città.
 
Infine l’archeologia è protagonista di alcune interessanti iniziative: Archeofest 2012. Festival Nazionale dell’Archeologia, che si svolge dal 6 al 21 luglio a Siena e provincia: il festival dell’archeologia, organizzato in occasione della campagna regionale di promozione del patrimonio archeologico della Toscana “Notti dell’archeologia”, prevede un programma ricco di mostre temporanee, convegni ed eventi di diverso tipo. L’evento è  una produzione Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Vernice Progetti Culturali, con il coordinamento scientifico di Fondazione Musei Senesi in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Toscana, Provincia di Siena e Comune di Chianciano Terme e la partecipazione dei Comuni di Cetona, Chiusi, Montepulciano, Sarteano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Trequanda e dell’Unione dei Comuni della Val di Chiana Senese.
E ancora, a Pisa, Ciak - 1° Festival Internazionale del Cinema Archeologico -  Premio  “Notti dell'archeologia 2012”: la manifestazione si svolge  dal 5 al 7 luglio nel magnifico ambiente del Giardino Scotto e offre, oltre a una straordinaria selezione di film di archeologia, incontri con ospiti prestigiosi e archeologi.
  
torna all'inizio del contenuto