Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Rubriche » Agenda » Note d’estate
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Focus

18/6/2012

AGENDA

Note d’estate

La nuova stagione inizia con la Festa europea della musica, nel giorno del solstizio, e con il Ravello Festival. Molte anche le proposte d’arte, tra le quali la grande mostra sul Gotico internazionale a Firenze e quella dedicata a Umberto Maganzini a Riva del Garda e Arco di Trento

Ravello visto da Scala
Ravello visto da Scala

Da sempre il solstizio d’estate viene celebrato con feste ricche di significato, ma da trent’anni in Francia e dal 1995 in tutte le principali città europee, il 21 giugno è dedicato ad uno degli appuntamenti più importanti di cultura e spettacolo: la Festa della Musica, manifestazione di carattere internazionale che interessa tutti i generi musicali. In Italia, in particolare, la Festa giunge alla 18ª edizione, in occasione della quale viene sancita la collaborazione tra il Ministero dei Beni e Attività Culturali e l’Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica attraverso una convenzione, finalizzata a coinvolgere sempre più città nell’evento.
 
Dopo questo grande omaggio alla musica celebrato sulle note di tutta Europa, prenderà il via il 23 giugno, per concludersi il 1° settembre, il Ravello Festival, che proporrà, sull’onda della memoria, un ricco programma tra rivalutazioni del passato e riflessioni storiche che prevede cinquanta eventi di respiro internazionale. Accanto alla musica, regina della rassegna, anche danza, arte e scienza.
 
E ancora musica per la stagione estiva dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, che si svolgerà dal 19 giugno fino all’8 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. In programma, concerti, progetti, workshop e incontri con gli artisti, con alcuni eventi di spicco, come “Lang Lang Fest” (19-22 giugno), “Beethoven senza pari” ( 4-19 luglio), Morricone (25-26 luglio), “Winners: la musica che vince” (6-27 settembre), “Il teatro musicale del ‘900 a Santa Cecilia” (11-14 settembre), “Focus Kavakos: carta bianca a Leonidas Kavakos” (2-8 ottobre).
 
In ambito di festival, si segnala anche il Veregra Street, che si svolgerà dal 18 al 24 giugno nelle piazze, negli angoli suggestivi, nei vicoli e negli spazi inusuali del centro storico di Montegranaro (Fermo) con ben cento spettacoli in sette giorni per conoscere l’arte di strada di tutto il mondo.
 
Tra le aperture della settimana, da non perdere la mostra che sarà presentata dal 18 giugno al 4 novembre presso la Galleria degli Uffizi, intitolata “Bagliori dorati. Il Gotico internazionale a Firenze 1375-1440 1375-1440”. L’esposizione restituisce al pubblico il panorama dell'arte fiorentina nel periodo dal 1375 al 1440, rendendo visibili opere famosissime, accanto a dipinti finora poco conosciuti, sculture lignee e marmoree, codici miniati, lavori d'arte sacra e profana provenienti dai più importanti musei pubblici e collezioni private italiane e internazionali.
 
Molto importante anche la riapertura al pubblico della Casa natale di Leonardo di Anchiano, nel comune di Vinci (Firenze), dove l’artista, nacque il 15 aprile 1452. Dopo un accurato intervento di restauro e di riallestimento, il  22 giugno sarà possibile riscoprire questo luogo, divenuto nel tempo mèta di un vero e proprio pellegrinaggio per scoprire il luogo d’origine del Genio. 
 
Sempre in tema di Rinascimento, a Trento si potrà ammirare una mostra allestita in due sedi dedicata a tornei e battaglie rinascimentali: dal 23 giugno al 18 novembre l’esposizione, intitolata “I Cavalieri dell’Imperatore, tornei, battaglie e castelli” organizzata presso gli spazi del Castello del Buonconsiglio, con un  focus su armi e strategie e del Castel Beseno, sul duello e le donne, racconta gli uomini d’arme che, vestiti d’acciaio, si scontravano in battaglia o esibivano la loro audacia e abilità nei tornei.  
 
In provincia di Trento, apre i battenti dal 23 giugno al 2 settembre anche la mostra realizzata presso il Mag - Museo Alto Garda, nelle due sedi di Palazzo dei Panni ad Arco e della Rocca a Riva del Garda, in occasione della scoperta di più di mille disegni inediti di Umberto Maganzini, pittore e poeta futurista. Il rinvenimento di queste opere è stato il punto di partenza per una rivisitazione della produzione dell’artista, nato a Riva del Garda nel 1894 e morto a Firenze nel 1965, dall'esperienza futurista alla ritrovata rappresentazione del reale che dagli anni Trenta caratterizza il suo lavoro.
 
Dal 22 giugno al 30 settembre, la Galleria Carifano presenta a Palazzo Corbelli di Fano, in provincia di Pesaro e Urbino, la mostra “Anselmo Bucci e gli amici di Novecento”. La rassegna ha il duplice vanto di offrire un’ampia retrospettiva sull’artista, pittore, incisore e  scrittore, nato a Fossombrone nel 1887 e morto a Monza nel 1955 e, al tempo stesso, di addentrarsi nel racconto della vicenda collettiva degli artisti e dell’arte del Ventennio.
 
Per gli amanti dell’arte contemporanea, un doppio appuntamento espositivo all’Hangar Bicocca, a Milano: la fondazione Hangar Bicocca ospita dal 22 giugno al 2 settembre “Equilibrando la curva”, a cura di Andrea Lissoni, ampia personale dedicata a uno dei più interessanti artisti emergenti contemporanei, il cubano Wilfredo Prieto, e l’installazione The Happiest Man, curata da Chiara Bertola, opera dei due artisti ucraini IIya e Emilia Kabakov, presenti con i loro lavori nei più prestigiosi musei di tutto il mondo.
 
Per una panoramica sull’arte orientale, sarà possibile ammirare alla Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea (Gam) di Torino la prima grande mostra italiana dedicata all’artista cinese Fang Lijun: “Il precipizio sopra le nuvole”, aperta al pubblico dal 22 giugno al 30 settembre, a cura di Danilo Eccher e Fan Di’an. Fang Lijun è uno dei maggiori esponenti del cosiddetto Realismo Cinico, movimento artistico focalizzato sull’analisi critica, spesso sarcastica e tagliente, della storia sociale e politica della Cina e in particolare della Rivoluzione Culturale e del boom economico.
 
Un viaggio nell’arte e nella ceramica tra Islam e Toscana è al centro del progetto della durata di due anni promosso dalla Fondazione Museo Montelupo, nella città della ceramica di Montelupo Fiorentino, intitolato “Il mare tra le genti. Rotte di cultura, arte e ceramica tra Islam e Toscana”. Il progetto prende il via 23 giugno, in occasione della tradizionale Festa Internazionale della Ceramica, fino al 1° luglio.
 
Per finire, un omaggio a Wislawa Szymborska, premio Nobel per la letteratura: il 23 giugno, alle 21.30 Ottavia Piccolo, “madrina” di Art Night Venezia 2012, nel cortile dell'Università Ca' Foscari, al centro di un’installazione luminosa di Marco Nereo Rotelli, leggerà dieci poesie della grande poetessa polacca, recentemente scomparsa. La performance si intitola Preferisco i gatti e sarà accompagnata dalle note del sax di Milena Angele. L'omaggio proseguirà con l'anteprima del film di Katarzyna Kolenda-Zaleska La vita a volte è sopportabile. Ritratto ironico di Wyslawa Szymborska con testimonianze, tra molte altre, di Woody Allen e di Umberto Eco. Con Art Night la città lagunare sarà invasa da decine di migliaia di giovani e meno giovani in allegra transumanza tra i quasi duecento luoghi e le almeno quattrocento proposte della manifestazione.




iconaInserisci un nuovo commento




captcha