Condividi
  • Facebook
  • Twitter
6/7/2015

Orazio Fiume, l’archivio di un musicista

Online in una mostra virtuale i documenti raccolti dallo stesso compositore nel corso della sua vita professionale e donati dagli eredi alla Biblioteca del Conservatorio di Monopoli

La figura del musicista pugliese Orazio Fiume (1908-1976) è protagonista di una mostra virtuale allestita con i documenti donati dalla famiglia alla Biblioteca del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, sua città natale. L’esposizione digitale, realizzata col kit open source gratuito Movio messo a disposizione dall’Iccu - Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche, si intitola, per l’appunto, “Orazio Fiume, storia di un compositore dalle carte d’archivio”.

Le lettere e le altre testimonianze – fotografie, musiche manoscritte e a stampa, programmi di sala, rassegna stampa, registrazioni e filmati – costituiscono il fulcro del percorso espositivo online. I carteggi sono la parte più consistente dell’archivio dell’artista; tra gli interlocutori Goffredo Petrassi, Carlo Pinelli e Orfeo Tamburi. Nella sezione dedicata alle opere si accede ai manoscritti autografi, alle copie e alle edizioni a stampa. Ricche le gallerie fotografica e multimediale.

La biografia offre una presentazione dell’autore nel contesto del Novecento musicale italiano, con approfondimenti sugli studi, l’attività didattica e quella artistica. Tra i suoi lavori, diversi dei quali gli valsero dei premi, si ricordano i Tre pezzi per piccola orchestra (1936), il Divertimento in cinque tempi (1937), la Fantasia eroica per violoncello e orchestra (1937), il Canto funebre per la morte d’un eroe per coro e orchestra (1939), la cantata Ajace (1940), l’Introduzione ad una tragicommedia (1947), la Sinfonia in tre tempi (1956) e l’atto unico Il tamburo di panno (1962). Completano l’informazione le pagine sul Conservatorio e la Biblioteca.

il sito della mostra "Orazio Fiume, storia di un compositore dalle carte d'archivio"
il sito della mostra "Orazio Fiume, storia di un compositore dalle carte d'archivio"

torna all'inizio del contenuto