Condividi
  • Facebook
  • Twitter
18/12/2018

Bagetti, vedute della campagna napoleonica

Giuseppe Pietro Bagetti, pittore e architetto torinese (1764-1831), celebre per le sue vedute, collaborò con l’armata francese durante la prima campagna napoleonica d’Italia (1796-1797), realizzando disegni molto dettagliati e fedeli alla realtà, basati sullo studio delle carte topografiche, sulla raccolta di testimonianze oculari e sulle tecniche acquisite nella formazione di architettura. La Fondazione Torino Musei / Gam - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea conserva numerose opere su carta a penna bruna, inchiostro a pennello, tracce di matita e punti ad acquarello che documentano le battaglie di Napoleone. Della corposa serie fanno parte, tra le altre, le vedute dedicate ai combattimenti di Ceva (16 aprile 1796), Lodi (10 maggio 1796), Lonato (2-3 agosto 1796), Arcole (15-17 novembre 1796) e Gradisca (17 marzo 1797).


Articoli correlati

Metadati correlati

torna all'inizio del contenuto