Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Maestri e giovani nella mostra del decennale della Fondazione Fotografia Modena
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Fotogallery

6/3/2017

Maestri e giovani nella mostra del decennale della Fondazione Fotografia Modena

La Fondazione Fotografia Modena festeggia dieci anni con la mostra "10 years old - Essere politico", a cura del suo direttore, Filippo Maggia, allestita nella città emiliana, nel Foro Boario, dall'11 marzo al 30 aprile. Il percorso espositivo si articola in due parti. La prima propone il meglio della collezione di fotografie e video contemporanei della Fondazione Cassa di risparmio di Modena: un patrimonio di oltre 1.200 opere di un’ottantina di autori, tra i quali spiccano Anselm Adams, Nobuyoshi Araki, Diane Arbus, Richard Avedon, Yto Barrada, Walter Chappell, Samuel Fosso, David Goldblatt, Pieter Hugo, Daido Moriyama, Adrian Paci, Hrair Sarkissian, Dayanita Singh, Wael Shawky, Hiroshi Sugimoto, Ai Weiwei, Edward Weston, Garry Winogrand, accanto agli italiani Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Mimmo Jodice, Walter Niedermayr, Franco Vaccari. La seconda accoglie lavori di giovani artisti italiani, selezionati attraverso un bando sul tema "Come vuoi essere governato?" (ispirato a un video della bosniaca Maja Bajević): Leonardo Cannistrà (Catanzaro, 1989), Irene Fenara (Bologna, 1990), Gianni Ferrero Merlino (Torino, 1976), Guido Nosari aka Madre (Trescore Balneario BG, 1984) e Marco Tagliafico (Alessandria, 1985).

 




Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha