Condividi
  • Facebook
  • Twitter
19/2/2018

“Nel nome della madre”, Adele Ceraudo indaga la femminilità

Il Pan - Palazzo delle Arti di Napoli ospita dal 24 febbraio al 22 marzo la mostra “Nel nome della madre”, personale di Adele Ceraudo (Cosenza, 1972), a cura di Daniela Wollmann. In esposizione oltre 50 opere – tra dipinti, disegni, fotografie, installazioni, video e performance – che ripercorrono i momenti salienti dei dieci anni di attività dell’artista. Al centro della sua ricerca, e della rassegna, c’è il tema della femminilità, approfondito nei suoi diversi aspetti, umani e sociali. L’evento espositivo è organizzato in collaborazione con l'assessorato comunale alla Cultura e turismo, l'associazione culturale CreativiAttivi/RivoluzionArt nell'ambito del progetto “La bottega delle sensazioni” ed è accompagnato da un catalogo bilingue italiano-inglese.


In rete

torna all'inizio del contenuto