Condividi
  • Facebook
  • Twitter
29/9/2011

 

Il Pitigliani, da più di un secolo un portone aperto

Fondato a Roma nel 1902 come come orfanotrofio per i bambini ebrei, il Pitigliani è diventato negli anni Settanta e Ottanta un centro di prima accoglienza per gli ebrei profughi dalla Libia e dall’Iran. Dal 1987 al 1997 si è trasformato in Bait Bet, una “seconda casa” dove vivere e crescere in un’atmosfera ebraica, e ha aperto le porte non solo ai disagiati, ma a tutti, offrendo un’ampia gamma di servizi e proponendosi come luogo d’incontro per scoprire e approfondire i vari aspetti della cultura e delle tradizioni ebraiche.


torna all'inizio del contenuto