Condividi
  • Facebook
  • Twitter
31/7/2012

Le "declinazioni del potere" di Franco Venanti

Apre a Corciano (Perugia) la mostra “Franco Venanti - Declinazioni del potere”, allestita dal 4 agosto al 2 settembre, inserita nel settore Arti Visive del ricco programma Corciano Festival 2012, in programma dal 4 al 15 agosto. Il percorso espositivo, a cura di Massimo Duranti e Antonio Carlo Ponti, presenta quest’anno nella Chiesa Museo di San Francesco uno dei fondatori dell’Agosto corcianese, nel lontano 1965. Artista noto a livello nazionale per le atmosfere da Belle Époque, popolate di donne fatali, ma anche per le denunce ironiche contro ogni forma di sopraffazione e contro il degrado ambientale, Venanti è rappresentato da una selezione di circa venticinque di dipinti che spaziano dagli anni Sessanta a oggi. Un’ampia gamma di “specificazioni” con le quali l’artista perugino individua il potere: quello femminile, quello militare, quello ecclesiastico, ovviamente quello politico. Un itinerario realizzato per cicli che si conclude con un trittico nel quale l’artista evoca quasi una contestazione totale in una sorta d’entropia. Venanti è anche un noto promotore culturale, scrittore e grande collezionista di oggetti d’arte.
Franco Venanti, mostra Declinazioni del potere, Corciano, Museo di San Francesco
Franco Venanti, mostra Declinazioni del potere, Corciano, Museo di San Francesco

torna all'inizio del contenuto