Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Sicilia » Catania: “Distress”, l’inquietudine dell’uomo nelle opere di Rasta
Esplora

Regioni

Sicilia Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Notizia

28/11/2017

Catania: “Distress”, l’inquietudine dell’uomo nelle opere di Rasta

Dal 25 novembre al 22 dicembre gli spazi espositivi del Caffè letterario del Palazzo della Cultura, a Catania, ospitano “Distress”, personale della pittrice persiana Rasta, a cura della galleria Beniamin Art con la direzione artistica di Paolo Greco; la mostra è realizzata con il patrocinio dell'Accademia di Belle Arti e del Comune di Catania. Rasta Safari in arte Rasta (Mashad, Iran - 1988), formatasi nell’Accademia d’Arte dell’Università di Zahedan, ha partecipato a diverse mostre in patria e all’estero. I suoi dipinti, realizzati con colori acrilici e a olio, scavano nella condizione di inquietudine dell’uomo contemporaneo, suscitando nell’osservatore sensazioni e stati d’animo di smarrimento e di vertigine. Protagonista dell’opera pittorica della giovane artista persiana è il corpo, riletto tra echi di Caravaggio, Rembrandt, Goya, Moore e Bacon e rimandi al figurativo contemporaneo, da Michael Borremans a Marlene Dumas, da Vibeke Slyngstad a Victor Man, all’interno di una cifra stilistico-compositiva originale e personalissima.




iconaInserisci un nuovo commento




captcha