Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Catanzaro: “Giardino delle Muse silenti”, installazione di Gianfranco Meggiato
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Notizia

17/5/2017

Catanzaro: “Giardino delle Muse silenti”, installazione di Gianfranco Meggiato

Dal 10 giugno al 1º ottobre, Gianfranco Meggiato è protagonista a Catanzaro con un progetto site specific che coinvolge diversi spazi espositivi della città calabrese, dal Parco della Biodiversità Mediterranea al Museo Marca, dal Parco Archeologico di Scolacium al Museo Storico Militare (Musmi). Il fulcro della mostra, curata da Luca Beatrice, organizzata dalla Fondazione Rocco Guglielmo e dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, in collaborazione con Arte Elite, ruota attorno al Giardino delle Muse silenti, ovvero la grande installazione ospitata dal Parco della Biodiversità Mediterranea, all’interno del Parco Internazionale della Scultura che accoglie i protagonisti della scultura internazionale quali Dennis Oppenheim, Tony Cragg, Jan Fabre, Mimmo Paladino, Antony Gormley, Wim Delvoye, Marc Quinn, Stephan Balkenhol, Michelangelo Pistoletto, Mauro Staccioli, Daniel Buren e H.H. Lim. L’opera segna una svolta nella produzione plastica di Gianfranco Meggiato. Con questo lavoro, l’artista veneziano inizia ad affrontare la pratica installativa di dimensione monumentale



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha