Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Archeologia » Jesolo Lido: “Egitto. Dei, faraoni, uomini”, dal Mediterraneo al Nilo alla scoperta di una civiltà
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Notizia

23/11/2017

Jesolo Lido: “Egitto. Dei, faraoni, uomini”, dal Mediterraneo al Nilo alla scoperta di una civiltà

Lo Spazio Aquileia 123 del Lido di Jesolo (Venezia), dal 26 dicembre al 15 settembre 2018, presenta la mostra “Egitto. Dei, faraoni, uomini” curata da Emanuele Ciampini e Alessandro Roccati, prodotta da Cultour Active e Venice Exhibition e promossa dalla Città di Jesolo con Culture Active e Venice Exhibition. L’ideazione è stata affidata ad esperti egittologi e i reperti esposti provengono da musei e collezioni pubbliche e private, a partire dal Museo Nazionale del Cairo per proseguire poi con il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco di Roma, Museo Archeologico Nazionale di Firenze - Museo Egizio, Civico Museo Archeologico di Asti, Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste. Partendo dal Mare Adriatico si sfocia nel Mediterraneo, entrando in contatto con le civiltà che fiorirono sulle sue sponde, per risalire infine il fiume Nilo, si arriverà a far conoscenza con le dinastie dei Faraoni, le divinità egizie, le pratiche legate al mondo dell’oltretomba, ma anche l’arte, la scrittura, i riti e le usanze. Una sezione è riservata alle Regine e alle Dee d’Egitto, dando così uno spazio anche alle grandi donne della civiltà egizia. I reperti originali vengono illustrati ed accompagnati da proiezioni animate e da postazioni multimediali interattive, che trasformeranno la conoscenza in scoperta, grazie ad animazioni video, e schermi touch.



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha