Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Milano: mostra "Wipe Out Design. La Selettiva"
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Notizia

16/3/2017

Milano: mostra "Wipe Out Design. La Selettiva"

La Galleria Gruppo Credito Valtellinese di Milano ospita dal 5 al 29 aprile la mostra "Wipe Out Design. La Selettiva", allestita in concomitanza col Salone Internazionale del Mobile in collaborazione con la Fondazione Enaip. In esposizione i migliori progetti pervenuti, fra il 1955 e il 1975, al concorso di design "La Selettiva", promosso inizialmente dal distretto del mobile di Cantù (Como). Nel percorso espositivo si succedono oltre 70 tavole su carta, radex, lucido e acetato di Ettore Sottsass jr, Ilmari Tapiovaara, Werner Blaser, Gunnar Birkerts, Attilio Marcolli, Nigel e Sheila Walters, Lucien Kroll e dello studio Bbr, per citare alcuni autori, affiancate da una serie di oggetti – undici prototipi d'arredo disegnati da Leo Guerra e Cristina Quadrio Curzio – che ne interpretano il funzionalismo e l'estetica. Si tratta di una sorta di contro-esposizione dedicata al "Wipe Out Design", sigla, comparsa al Salone 2015, dietro la quale non si cela un'azienda produttrice, ma piuttosto un nuovo manifesto culturale che, attraverso le stesse tecniche di produzione del furniture design e del grande numero intende indicare una via alternativa alla cultura dell'abitare.



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha