Condividi
  • Facebook
  • Twitter
10/11/2015

Peschiera del Garda: collettiva “15-18: e in guerra tutti i baci furono vietati”

Dall’8 novembre al 6 dicembre la Palazzina Storica di Peschiera del Garda (Verona) ospita la mostra collettiva “15-18: e in guerra tutti i baci furono vietati”. L’esposizione, curata da Matteo Vanzan, accoglie le riflessioni sulla Prima Guerra Mondiale di dodici artisti italiani emergenti, che hanno partecipato alla Biennale di Venezia e vinto prestigiosi premi: Massimo Chiarello, Enrico Ferrarini, Fatima Messana, Giacomo Modolo, Sergio Padovani, Jacopo Pagin, Fabio Panichi e Beatrice Sheridan. Utilizzando i linguaggi della pittura, della fotografia, della rielaborazione digitale, dell’installazione e della video art, e prendendo spunto da accadimenti storici, testimonianze e opere letterarie, gli autori hanno lavorato su diversi aspetti dell’esperienza bellica; l’idea comune, come suggerisce anche il titolo, è quella di una catastrofe che non risparmiò nessuno.
torna all'inizio del contenuto