Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Lazio » Roma: “Works 1966-2017”, personale di Gianni Piacentino
Esplora

Regioni

Lazio Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Notizia

28/11/2017

Roma: “Works 1966-2017”, personale di Gianni Piacentino

Dal 23 novembre al 15 gennaio 2018 la Galleria Mucciacci, nella Capitale, inaugura la personale di Gianni Piacentino “Works 1966-2017” con oltre trenta opere in mostra dal 1966 ai giorni nostri. La mostra traccia il percorso di Piacentino non in senso puramente cronologico, quanto piuttosto secondo una chiave di lettura che lo stesso artista offre del proprio lavoro, scegliendo di intrecciare lavori storici e recentissimi, a sottolineare gli elementi di continuità nella sua opera, ma anche di specificità dei singoli momenti e periodi. Novità assoluta, presentata al pubblico per la prima volta in questa occasione, sono i recenti lavori Metallic, che rivisitano i monocromi del 1965 in colori metallici sempre di origine industriale, e Trans-Chrome, nei quali l’artista riprende forme, dimensioni e colorazioni di sue opere storiche degli anni 1966-67, modificandone però le cromie attraverso una particolare tecnica di lavorazione delle superfici, con una finitura cromo trasparente che li attualizza in inedite luminosità cangianti. Tra le opere degli anni Sessanta presenti in mostra, si segnala in particolare Yellow-Ochre Fence Object (1967-68), che venne esposta nella storica mostra “Arte povera” alla Galleria De’ Foscherari di Bologna nel 1968. Completa la rassegna una monografia bilingue (Cambi editore), a cura di Francesca Pola.



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha