Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Biblioteche » Trieste: istituita l'edicola online della Biblioteca Statale
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare




Petition by iPetitions
 

Notizia

14/2/2012

Trieste: istituita l'edicola online della Biblioteca Statale

 Online la piattaforma MediaLibraryOnLine (MLOL), un servizio, istituito dalla Biblioteca Statale di Trieste, a partire dal 15 febbraio, del tutto innovativo, che prevede la possibilità di prendere in prestito e-book dei principali editori italiani, leggere le versioni edicola dei quotidiani o di altri periodici e cercare articoli negli archivi storici, ascoltare e scaricare audio musicali, consultare banche dati ed enciclopedie, visionare libri o video in streaming, sfruttare risorse per e-learning, ascoltare e scaricare audiolibri. Il catalogo Mlol dispone di migliaia di titoli di narrativa e saggistica “freschi di stampa” anche tra quelli distribuiti dalle maggiori società di distribuzione (RCS Libri, Messaggerie Italiane e Gruppo Feltrinelli); milioni di tracce musicali del catalogo Sony e di altri distributori di etichette indipendenti, oltre 1.700 tra giornali, settimanali e riviste in italiano e diverse altre lingue. L’e-book scaricato può essere utilizzato liberamente per 14 giorni, leggendolo sul proprio pc o su un device mobile (e-reader, tablet, smartphone), mentre il prestito può essere eventualmente rinnovato. Sono ammessi due prestiti pro capite al mese. Con “Free MP3 download” è possibile scaricare fino a 3 tracce musicali alla settimana, l’equivalente di 1 album al mese, 12 album all’anno sul proprio supporto preferito (chiavetta, pc, tablet, lettore mp3 o smartphone). Le tracce sono Drm free, ossia libere da qualsiasi obbligo verso i diritti SIAE, già assolti in partenza e quindi fruibili dall’utente a tempo indeterminato. Per accedere è sufficiente possedere un indirizzo e-mail e aderire al servizio di prestito della Biblioteca Statale, presentandosi di persona solamente per la prima registrazione. Dopo l’accredito sarà possibile accedere loggandosi nella pagina preposta.



Collegamenti

In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha