Condividi
  • Facebook
  • Twitter
14/10/2012

Architetti da premio

Puntano sul design, la tecnologia e la biosostenibilità: sono gli studi di progettazione in lizza per la Medaglia d’oro all’architettura italiana; i progetti finalisti in mostra alla Triennale di Milano


Abda Architetti - Botticini De Apollonia e Associati | Abdr - Architetti Associati | Antonio Citterio, Patricia Viel and Partners | Studio Albori | Open Building Research

Il 16 ottobre la Triennale di Milano – in collaborazione con Ministero per i Beni e le attività Culturali e con Made Expo – premia i progetti vincitori del Premio Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana e inaugura la mostra dei progetti vincitori e finalisti che resterà aperta al pubblico fino al 18 novembre. Oltre alla medaglia d’oro verranno assegnati i premi speciali –  all’Opera prima, alla Committenza, alla Ricerca e le menzioni d’onore, sei per le rispettive categorie: Nuovi edifici, Parchi e giardini, Infrastrutture, Riconversione e restauro, Architettura ed emergenza, Architettura, Progettazione  e futuro. La giuria che assegnerà i riconoscimenti è composta dal presidente Ennio Brion, e da Cecilia Bolognesi, Ole Bouman, Alberto Ferlenga, Massimiliano Fuksas, Fulvio Irace, Luca Molinari e ha inoltre deciso per l’assegnazione di tre medaglie d’oro alla Carriera a Gae Aulenti, Maria Giuseppina Grasso Cannizzo e Vittorio Gregotti. Tra le tematiche presenti nei progetti in concorso, la riqualificazione urbana, l’architettura ecosostenibile, l’integrazione e la continuità con il paesaggio e con edifici preesistenti.
Nuova Stazione Alta Velocità Roma Tiburtina, Roma, Italia, 2011, Abdr
Nuova Stazione Alta Velocità Roma Tiburtina, Roma, Italia, 2011, Abdr


torna all'inizio del contenuto