Condividi
  • Facebook
  • Twitter
27/1/2010

Tiepolo a Bergamo, le sperimentazioni cromatiche della prima maturità

Un itinerario nella città lombarda alla scoperta dei dipinti realizzati dall’artista nella Cappella Colleoni, nella Chiesa di Tutti i Santi e nella Cattedrale. Opere preparatorie dell’autore sono conservate nella galleria dell’Accademia Carrara   


La Cappella Colleoni | La Pala Rovetta | La Cattedrale e l’Accademia Carrara

Nel 1743, Tiepolo realizzò per il Duomo di Bergamo il Martirio di San Giovanni, Vescovo di Bergamo, come attesta la lettera redatta dall’artista stesso, in cui dichiara la sua disponibilità ad eseguire la commissione, dando prova della sua maestria creativa tanto nella disposizione delle figure, quanto negli ornamenti architettonici. L’opera, d’impianto fortemente barocco, si mostra agli spettatori come una visione dal forte slancio illusionistico, dove la tensione drammatica viene condotta fino al cielo, sormontato da un angelo, svelando una scena dall’intensa drammaticità. Al centro della composizione, il Vescovo di Bergamo, martirizzato nel 683 nella Cattedrale di Sant’Alessandro, è colto nell’atto di levare le braccia, declamando a pieno petto, fino a portare la testa all’indietro innalzando le parole d’invocazione e preghiera. Ne risulta un’i mmagine notevolmente enfatizzata dal punto di vista del sentimento e della retorica, che richiama, nello sfondo architettonico, l’opera di Veronese.
 
Il bozzetto della pala è oggi conservato presso la Pinacoteca dell’Accademia Carrara di Bergamo e consente, insieme ad altri studi preparatori in gesso, di percepire le varie fasi di elaborazione del dipinto; nella galleria si ammirano, inoltre, altre opere preparatorie alle grandi composizioni del Tiepolo, quali quella per i Santi Massimo e Osvaldo, bozzetto per la pala della chiesa omonima a Padova o quello per la Trinitàe Martirio di San Giovanni Nepomuceno, importante testimonianza di una pala perduta o forse mai realizzata, ma il cui soggetto è noto anche grazie altri bozzetti che affrontano lo stesso tema.
G. B. Tiepolo, Trinità e Martirio di S  Giovanni Nepomuceno, bozzetto in olio su tela 68x39 cm Accademia Carrara di Bergamo
G. B. Tiepolo, Trinità e Martirio di S  Giovanni Nepomuceno, bozzetto in olio su tela 68x39 cm Accademia Carrara di Bergamo

torna all'inizio del contenuto