Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Treno Natura, un salto nel tempo nella Val d’Orcia
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Percorso

26/3/2008

Treno Natura, un salto nel tempo nella Val d’Orcia

Antiche strade ferrate e carrozze storiche per addentrarsi nel territorio di Montalcino, alla scoperta di vigneti e abbazie

Treno Natura della Val d'Orcia_ Foto di Andrea Bini
Treno Natura della Val d'Orcia_ Foto di Andrea Bini

Carrozze di legno con rifiniture di pregio, locomotive a vapore, corte automotrici diesel e treni elettrici hanno percorso lentamente per più di due secoli le strade ferrate di tutta l’Italia, unendo così le grandi città e i piccoli paesini sperduti nella campagna. Ora le macchine, gli aerei e le linee ferroviarie ad alta velocità sono i mezzi di trasporto più usati, per i lunghi viaggi come per gli spostamenti quotidiani, mezzi che rispondono a esigenze di efficienza e rapidità e che nei loro tragitti prediligono percorsi frequentati e turistici. Tutto questo porta sicuramente a una maggiore funzionalità ed economia di tempo, ma lascia indietro progressivamente una realtà “minore” non certo priva di fascino, fatta di piccole stazioni ferroviarie di campagna estranee ai fenomeni di urbanizzazione e trasporto di massa. Grazie all’interessamento e all’impegno di appassionati ed ex ferrovieri riuniti in associazioni supportate da società ferroviarie, vecchie locomotive e carrozze storiche, restaurate e in perfette condizioni meccaniche, tornano a ripercorrere gli antichi binari della nostra penisola valorizzando un importante patrimonio di archeologia industriale e naturalistico.

Per la gioia dei tanti appassionati di questi mezzi di trasporto, è oggi possibile prenotare in varie regioni italiane un viaggio a ritroso nel tempo per osservare le piccole realtà da un altro punto di osservazione. Noi abbiamo scelto un percorso sul Treno Natura che attraversa gli splendidi territori del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, inserito nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco. Il tratto di ferrovia caduto in disuso nel 1994 prende il nome di Asciano-Monte Antico e apre al pubblico in alcuni giorni festivi trasportando i turisti su treni a vapore e carrozze a cavalli. 




iconaInserisci un nuovo commento




captcha