Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Video » "Etruscanning", la Tomba Regolini Galassi in 3D
Esplora

Regioni

mappa regioni italiane Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



 

Videogallery

29/4/2013

"Etruscanning", la Tomba Regolini Galassi in 3D

È stata inaugurata nei Musei Vaticani l’innovativa applicazione “Etruscanning: la Tomba Regolini Galassi in 3D” – sviluppata grazie al lavoro di un team internazionale di cui fa parte l’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Itabc-Cnr) –  che permette al pubblico di visitare virtualmente in 3D la tomba etrusca Regolini Galassi, nella Necropoli del Sorbo di Ceveteri, ricchissima di reperti archeologici. Spiega Eva Pietroni, ricercatrice dell’Itabc-Cnr e responsabile scientifico del progetto: «L’elemento più innovativo di Etruscanning è il modello di interazione, basato sull’uso di interfacce che rilevano i movimenti e i gesti del visitatore. Il pubblico, esplorando la tomba ricostruita virtualmente, potrà avvicinarsi agli oggetti che vi sono contenuti, toccarli, ascoltare la narrazione dei defunti. Tutto questo senza usare joystick, mouse, tastiere ma solo con il movimento del corpo: un approccio percettivo motorio altamente innovativo, che potrà avere un grande impatto nella comunicazione  museale».

 




Collegamenti

Metadati correlati In rete

iconaInserisci un nuovo commento




captcha