Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Emilia Romagna
Esplora

Regioni

Emilia Romagna Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



Risorse Digitali
 



Emilia Romagna

“L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio”, il tramonto del Rinascimento

Daniele da Volterra, Il profeta Elia nel deserto, 1550 circa, olio su tela; collezione privata; courtesy: Galleria Benappi
Daniele da Volterra, Il profeta Elia nel deserto, 1550 circa, olio su tela; collezione privata; courtesy: Galleria Benappi
12/2/2018

Al Museo San Domenico di Forlì una mostra che ripercorre l'affascinante secolo dell'avvio della modernità


Il Museo San Domenico a Forlì presenta, dal 10 febbraio al 17 giugno, la mostra “L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio”, allestita presso la nuova sede espositiva della Chiesa conventuale di San Giacomo Apostolo, a conclusione del suo integrale recupero. La rassegna documenta quello che è stato uno dei momenti più alti e affascinanti della storia occidentale: gli anni che idealmente intercorrono tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610), tra l’avvio della Riforma protestante (1517-1520) e il Concilio di Trento (1545-1563), tra il Giudizio universale di Michelangelo (1541) e il Sidereus Nuncius di Galileo (1610) rappresentano l’avvio della modernità. Ad essere protagonisti al San Domenico sono il dramma e il fascino di un secolo che vide convivere gli inquietanti spasimi di un superbo tramonto, quello del Rinascimento, e il procedere di un nuovo e luministico orizzonte, con grandi capolavori del Manierismo. L’istanza ... continua

Luigi Busi, Conseguenze di un matrimonio celebrato col solo rito religioso, 1875, collezione privata

Luigi Busi, scene di vita borghese

A Bologna, a Palazzo d'ASccursio, una mostra dedicata all'artista ottocentesco, maestro del realismo   ... continua
Ettore Sottsass Junior, Senza titolo. Composizione con elementi di arredo (esame di architettura degli interni. Arredamento e decorazione, Scuola Superiore di Architettura, Politecnico di Torino, 1939-40), senza data (1939-40), pastello a cera, china acquarello su carta applicata su carta, 34x49,3cm (composizione), 42x59,5cm (supporto); esame di architettura degli interni. Arredamento e decorazione, Scuola Superiore di Architettura, Politecnico di Torino, 1939-40

Sottsass, la centralità del disegno

A Parma un’ampia mostra dedicata al grande progettista: 700 pezzi in un percorso cronologico che evidenzia le costanti visive e metodologiche ... continua

Novi di Modena: “In loco ubi dicitur Vicolongo”, da villaggio rurale a castello

La mostra “In loco ubi dicitur Vicolongo. L’insediamento medievale di Santo Stefano a Novi di Modena” a Novi di Modena presso Sala Expo del Polo Artistico Culturale (Pac) è il frutto di una ricerca durata più di 25 anni: nessuna strada, nessun corso d’acqua, edificio o ... continua

Bologna: personale di Erin Shirreff

Fino al 4 marzo a Bologna, nel Palazzo De' Toschi - Salone Banca di Bologna, è allestitala prima personale italiana dell’artista canadese Erin Shirreff (1975), composta interamente di opere inedite e realizzate per l’occasione e curata da Simone Menegoi. L’esposizione, inaugurata ... continua
Pabo Picasso, Jacqueline de La Baume Dürrabach, Guernica, cartone

"Guernica icona di pace", dal cartone all'arazzo

A Pieve di Cento una mostra che racconta la collaborazione tra Pablo Picasso, il mecenate Nelson Rockefeller e l'artista della tessitura Jacqueline de la Baume Dürrbach ... continua
Alessandra Tesi, Verde HL 1, 1996, fotografia a colori su carta lucida, 225x150cm

Roberto Daolio, un collezionista "non intenzionale"

Al Mambo di Bologna una mostra dedicata alla vita e agli incontri del critico d'arte emiliano, attraverso un centinaio di pezzi della sua raccolta, donata al Museo ... continua
Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919/1964, readymade rettificato: matita su riproduzione, 30x23cm; The Israel Museum, Gerusalemme, The Vera and Arturo Schwarz Collection of Dada and Surrealist Art; foto: Avshalom Avital, © The Israel Museum, Jerusalem; © Succession Marcel Duchamp by SIAE 2017

"I rivoluzionari del ‘900", da Duschamp a Dalì

In mostra a Bologna, a Palazzo Albergati, 180 opere della collezione dell'Israel Museum di Gerusalemme. Il percorso espositivo documenta le diverse modalità del Dadaismo e del Surrealismo nel rompere col passato e creare un'arte nuova ... continua

Bologna: arte russa contemporanea a Villa delle Rose

Fino al 18 marzo a Bologna, a Villa delle Rose, è allestita la mostra “It’s OK to change your mind! Arte contemporanea russa dalla Collezione Gazprombank”, a cura di Lorenzo Balbi (direttore artistico del Mambo, Museo d’Arte Moderna di Bologna) e Suad Garayeva-Maleki ... continua

Bologna: conferenza “Teodorico Borgognoni e il rotolo di San Domenico”

“Teodorico Borgognoni e il rotolo di San Domenico” è la conferenza organizzata presso l’Archivio di Stato di Bologna venerdì 16 febbraio (ore 17) con la partecipazione di Giovanna Morelli, Lorenza Iannacci e Annafelicia Zuffrano. Modera l’incontro Massimo Giansante. ... continua