Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Emilia Romagna
Esplora

Regioni

Emilia Romagna Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



Risorse Digitali
 



Emilia Romagna

"I rivoluzionari del ‘900", da Duschamp a Dalì

Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919/1964, readymade rettificato: matita su riproduzione, 30x23cm; The Israel Museum, Gerusalemme, The Vera and Arturo Schwarz Collection of Dada and Surrealist Art; foto: Avshalom Avital, © The Israel Museum, Jerusalem; © Succession Marcel Duchamp by SIAE 2017
Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919/1964, readymade rettificato: matita su riproduzione, 30x23cm; The Israel Museum, Gerusalemme, The Vera and Arturo Schwarz Collection of Dada and Surrealist Art; foto: Avshalom Avital, © The Israel Museum, Jerusalem; © Succession Marcel Duchamp by SIAE 2017
27/11/2017

In mostra a Bologna, a Palazzo Albergati, 180 opere della collezione dell'Israel Museum di Gerusalemme. Il percorso espositivo documenta le diverse modalità del Dadaismo e del Surrealismo nel rompere col passato e creare un'arte nuova


La mostra “Duchamp, Magritte, Dalí. I rivoluzionari del ‘900. Capolavori dall’Israel Museum di Gerusalemme” è visibile al pubblico dal 16 ottobre all’11 febbraio 2018 a Palazzo Albergati a Bologna, ed è realizzata con la cura di Adina Kamien-Kazhdan, il patrocinio del Comune di Bologna e dell’Ambasciata di Israele, e prodotta dal Gruppo Arthemisia in collaborazione con l’Israel Museum di Gerusalemme. L’allestimento è realizzato da Oscar Tusquets Blanca, che in omaggio all’evento ha ricostruito la sala di Mae West di Dalì e l’installazione 1,200 Sacks of Coal ideata da Duchamp per l’Exposition Internationale du Surréalisme del 1938. La determinazione a rivoluzionare l’arte, a rompere col passato e inventare un mondo nuovo, è raccontata attraverso le 180 opere esposte, tutte provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme. Grazie a lasciti provenienti in gran parte da donatori e artisti, il museo ha potuto ... continua

Olivier Richon, Amatrice, 2017, stampa alla gelatina d'argento, 40x50cm; © Olivier Richon

“Sequenza sismica”, dieci anni di terremoti

In una mostra fotografica a Modena i reportage di sette autori internazionali nelle zone colpite, dall'Aquila all’Emilia ad Amatrice ... continua
Vasilij Kandinskij, Acquarello per Violett (Tavola II), 1914, grafite, inchiostro di china e acquarello su carta, 25,1x33,3cm; Centre Pompidou, Musée National d'Art Moderne - Centre de Création Industrielle, Parigi; © Centre Pompidou, MNAM-CCI, Dist. RMN - Grand Palais / Philippe Migeat

Da Kandinsky a Cage, un percorso tra arte e musica

A Reggio Emilia, a Palazzo Magnani, una mostra che ricostruisce un filo rosso del Novecento, quello che collega pittura, suono e spiritualità ... continua
Achille Calzi, Bagnante, 1907, disegno preparatorio per pannello ceramico, 107,5x89,5cm; collezione privata

Achille Calzi, artista progettista tra Simbolismo e Liberty

Al Mic di Faenza una mostra dedicata a una grande personalità dell'arte ceramica applicata all'architettura ... continua

Reggio Emilia: “On the road”, storia della via tracciata da Marco Emilio Lepido

Reggio Emilia celebra con una mostra la Via tracciata nel 187 a.C. da Marco Emilio Lepido, il console romano che giocò un ruolo fondamentale nel dare forma istituzionale al Forum che da lui poi prese il nome di Forum o Regium Lepidi. La rassegna “On the road. La Via Emilia, 187 a.C. – ... continua

Reggio Emilia: nella Sinagoga il “Millennial Project” di Aqua Aura

La Sinagoga di Reggio Emilia ospita dal 2 dicembre al 14 gennaio 2018 la mostra di Aqua Aura “Millennial Project”, a cura di Chiara Serri. L’artista individua nelle distese sublimi dei ghiacciai polari la metafora di un tempo cristallizzato, custode di gocce di memoria, lacrime di ... continua
Giorgio Morandi, Natura morta (Conchiglie), 1943, olio su tela; collezione privata; provenienza: deposito in comodato gratuito da gennaio 2017

Museo Morandi, una nuova sala tematica e opere inedite

L'istituzione museale bolognese presenta un allestimento rinnovato, dopo il rientro di 34 prestiti e la recente concessione in comodato di alcuni lavori ... continua
Carlo Bononi, Trinità adorata dai Santi, 1616-17; Ferrara, chiesa di Santa Maria in Vado

Bononi, il Seicento ferrarese tra sacro e profano

A Ferrara, a Palazzo dei Diamanti, una mostra dedicata a un grande protagonista della pittura del XVII secolo a lungo offuscato dal ricordo della stagione rinascimentale estense ... continua
Museo Storico Didattico della Tappezzeria "Vittorio Zironi"

Nuovo allestimento per il Museo del Tessuto di Bologna

La struttura si rinnova per valorizzare una collezione unica per la ricchezza di reperti e per l'attenzione con cui sono posti in relazione coi processi produttivi ... continua

Bologna: Paolo Gotti racconta 40 anni di fotografia di viaggio

È in corso a Bologna (dal 10 novembre al 10 dicembre), negli spazi della galleria temporanea di via Santo Stefano 91/a, la mostra “Atlas of photography”, che celebra i quarant'anni dell’attività di fotografo di viaggio di Paolo Gotti. L’esposizione raccoglie alcune ... continua

Reggio Emilia: “Omnia Vanitas”, personale di Carmen Panciroli

La galleria Phidias Antiques di Reggio Emilia ospita dal 24 novembre al 24 dicembre la mostra di Carmen Panciroli “Omnia Vanitas”, a cura di Antonio e Luca Esposito. In un gioco di rimandi tra passato e presente, l’artista (Scandiano, Reggio Emilia, 1952) riprende uno dei generi ... continua