Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Ricerca per: IndiceArticoliOpac SBNEuropeana

Pagina dei contenuti


sei in: Home » Arti visive » Lombardia
Esplora

Regioni

Lombardia Lombardia Valle D'Aosta Liguria Toscana Lazio Campania Sicilia Sardegna Calabria Puglia Umbria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Marche Abruzzo Basilicata Molise Piemonte

scegli la regione


Seguici su:




linkedin





slideshare



Risorse Digitali
 



Arti visive - Lombardia

Biasi e Bonalumi, "Avanguardia senza fine"

Agostino Bonalumi, Rosso, 1988, tela estroflessa e tempera vinilica, 81x100cm
Agostino Bonalumi, Rosso, 1988, tela estroflessa e tempera vinilica, 81x100cm
24/11/2017

Un'esposizione a Milano mette a confronto opere scelte dei due artisti realizzate dalla fine degli anni Cinquanta al 2013


Dal 28 ottobre al 26 gennaio 2018, alla PoliArt Contemporary di Milano, si svolge la mostra “Alberto Biasi e Agostino Bonalumi. Avanguardia senza fine 1959-2013”, a cura di Leonardo Conti, la prima mostra in cui venti opere scelte dei due artisti sono poste in un confronto cronologico serrato, dalla fine degli anni Cinquanta sino al 2013. Se, già sul finire degli anni Cinquanta, la ricerca di Biasi si pone come fondante per l’arte programmata e cinetica internazionale, Bonalumi è tra i capiscuola di quella particolare uscita dalla stagione informale attraverso la costituzione di forze soggiacenti che conducono alle sperimentazioni sull’estroflessione. L’uso della profondità è un comune denominatore agli esordi delle ricerche dei due artisti. Se Alberto Biasi, già nel ciclo delle Trame (1959), attraverso la sovrapposizione sfasata di fogli colmi di buchi, pone proprio la profondità come strategia compositiva per gli effetti di mutevolezza percettiva, anche ... continua

Sebastião Salgado, Un pompiere, pozzi di petrolio di Greater Burhan (Kuwait), 1991; © Sebastião Salgado / Amazonas Images / Contrasto

“Un deserto in fiamme”, Salgado fotografa un disastro innaturale

In mostra a Milano il reportage del 1991 in Kuwait sull’incendio dei pozzi petroliferi: un racconto apocalittico ... continua
Alain Eugéne Règnier, mostra "Caos"

Régnier, prima e dopo il caos

La Casa di Vetro di Milano ospita dal 18 novembre al 2 dicembre la mostra “Caos” di Alain Eugène Régnier, pittore francese con un passato nella pubblicità che ama l’astrattismo, la pittura concettuale, la grafica e il fumetto. La sua arte si caratterizza per i cromatismi saturi e ... continua
Mario Sironi, La fine di un pirata del XX secolo (tavola per "Il Montello"), 1918, opera su carta, 66,5x52cm

Tosi e Sironi, artisti e compagni di strada

Una mostra a Milano riunisce un significativo nucleo di opere dei due autori: dipinti, acquerelli, carte, inchiostri e illustrazioni ... continua

Milano: a Palazzo Reale “Memoria”, retrospettiva di James Nachtwey

Dal 1º dicembre al 4 marzo il Palazzo Reale di Milano ospita la mostra “Memoria”, di James Nachtwey, pluripremiato fotografo statunitense, considerato l’erede di Robert Capa, prima tappa di un tour internazionale: una riflessione sul tema della guerra. Curata da Roberto Koch ... continua

Milano: la Rivoluzione culturale cinese nella rassegna “Mao. Red... Boom!”

Apre i battenti dal 24 novembre al 23 dicembre presso la Galleria Anna Maria Consadori, a Milano, la mostra “Mao. Red... Boom!”: accanto ad una collezione di porcellane cinesi degli anni Sessanta, simbolo e testimonianza della Rivoluzione culturale cinese, la mostra espone opere di Andy ... continua
Luigi Miradori detto Genovesino, Moltiplicazione dei pani e dei pesci, 1647, tela, 477x764cm; Cremona, Palazzo Comunale

"Natura e invenzione", le suggestioni del Genovesino

La Pinacoteca di Cremona dedica una mostra all'artista seicentesco, la cui cifra stilistica sta nell'eterogeneità dei temi e nella curiosità per le diverse possibilità espressive ... continua
Bill Viola, The Quintet of the Silent, 2000, video a colori su schermo piatto montato sul muro, 16 minuti e 28 secondi, 72,4x120,7x10,2cm; interpreti: Chris Grove, David Hernandez, John Malpede, Dan Gerrity, Tom Fitzpatrick

Bill Viola, umanità ed eternità

In mostra a Milano, nella Cripta del Santo Sepolcro, tre installazioni dell'artista statunitense sui temi della vita, della morte, della dimensione umana ... continua
Alexander Rodchenko, "Lilya Brik (1891-1978), definita dal poeta e politico cileno Pablo Neruda "musa dell'avanguardia russa". Scrittrice e socialista russa, era in relazione con molte figure rilevanti dell'avanguardia artistica russa negli anni tra il 1914 e il 1930. Fu amante dello scrittore Vladimir Mayakovsky e fu sposata a lungo con il poeta, editore e critico letterario Osip Brik (1888-1945). Il suo nome era spesso abbreviato come "Л.Ю." or "Л.Ю.Б." che sono le prime lettere della parola russa «любовь», che tradotta significa amore", 1924; © Heritage / AGF

“I Bolscevichi al potere”, immagini dalla Rivoluzione d’Ottobre

A cento anni dallo storico evento una mostra a Milano presenta una selezione di fotografie provenienti da archivi internazionali ... continua

Milano: “H. Honey Hungry Home”, personale di Florencia Martinez

Dal 24 novembre al 14 gennaio 2018, la galleria Gilda Contemporary Art di Milano ospita un progetto inedito dell’artista italo-argentina Florencia Martinez (Buenos Aires, 1962), appositamente pensato per i suoi spazi espositivi. La mostra, curata da Cristina Gilda Artese, col patrocinio del ... continua

Milano: “Nature Calls”, le forme trascendenti di Oren Pinhassi

Dal 29 novembre al 10 febbraio 2018 la Galleria Ribot, a Milano, presenta “Nature Calls”, prima personale in Italia dell’artista Oren Pinhassi (Tel Aviv, 1985). In mostra una selezione di sculture e installazioni realizzate in esclusiva per questa occasione durante il soggiorno ... continua