Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; scultura; Oggetto fisico

Categoria:

Scultura

Autore:

Ono Ryomin

Tra gli artisti che meglio trasposero questa composizione in un netsuke, sicuramente va ricordato Kaigyokusai Masatsugu (1813-1892) di Osaka, tra i più noti ed efficaci netsukeshi del XIX secolo: un suo pezzo con il cinghiale è conservato presso il Victoria and Albert Museum di Londra (Earle 1980, p. 28, fig. 38; Hutt 2003, fig. 70); un altro apparteneva alla collezione Huthart (Barry Davies Oriental Art 1998, n. 55.)

Data di creazione:

1850 ca. - 1899 ca.; sec. XIX, seconda metà; 1850 - 1899

Soggetto:

Animale

Materia e tecnica:

avorio tinto

Estensione:

altezza: mm 25; larghezza: mm 38; profondita': mm 25

immagine

Indirizzo:

Museo Poldi Pezzoli, Via Manzoni, 12 - Milano (MI), Italia, inv. 5628 (2008) - proprietà privata

Riferimenti

È riferito da: scheda ICCD OA: 0301973906

In: Collezione di netsuke di Giacinto Ubaldo Lanfranchi del Museo Poldi Pezzoli

Identificatore: work_2878



Documenti simili

Immagine

cinghiale - Campobasso (Campobasso)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_33747

Immagine

Zuccari Federico (1540-1541/ 1609), cinghiale - Venezia (Venezia)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_51666

Immagine

bottega campana, Cinghiale - Altavilla Irpina (Avellino)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_7726

torna all'inizio del contenuto