Condividi
  • Facebook
  • Twitter
Focus 11/12/2012

Nasce MuseiD-Italia, in rete la teca digitale dei luoghi della cultura

Online il progetto del Mibac, integrato con CulturaItalia, dedicato ai musei del Paese. Un’anagrafe completa, con la possibilità di ricercare e ammirare tesori dell’arte appartenenti a diverse collezioni. Il 14 dicembre la presentazione a Roma

Con l’adesione di centinaia di musei italiani, statali e regionali, ha preso il via il progetto online MuseiD-Italia, la digital library delle più importanti collezioni museali nazionali promossa e realizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La presentazione è in programma domani, 14 dicembre, alle ore 9.30, nella sala conferenze della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.
 
L’iniziativa, una vera e propria anagrafe nazionale delle strutture museali e dei luoghi della cultura, è integrata con CulturaItalia ed è finanziata, come lo stesso portale della cultura italiana, con il Piano e-gov 2012 del Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie del Ministero per la Pubblica Amministrazione e Innovazione, ora Agenzia per l’Italia digitale.
 
Il portale, online nei prossimi giorni, permette di ricercare e confrontare opere provenienti da collezioni di diversi istituti, trovare informazioni relative a mostre temporanee e permanenti in tutto il territorio italiano e allo stesso tempo rintracciare le informazioni sulle strutture, i monumenti, le collezioni, i parchi e i giardini statali; consente, inoltre, di fruire di notizie sull'infomobilità e scoprire campagne di comunicazione per la conoscenza del patrimonio indirizzate a specifici bacini di utenza.
 
Tutte le risorse presenti sono inoltre georeferenziate, dando la possibilità di visualizzare su mappa il museo o la collezione  presenti nelle pagine del portale e nella teca digitale.
 
MuseiD-Italia, realizzato grazie alla collaborazione tra le amministrazioni degli enti locali, le direzioni regionali del Mibac e i poli museali con l’obiettivo di recuperare risorse digitali già esistenti oltre a digitalizzarne di nuove, garantirà, già nelle prime settimane, la visibilità online di opere tra le più significative del patrimonio museale, archeologico, ambientale, architettonico, storico-artistico, scientifico ed etno-antropologico italiano.
MuseiD-Italia MuseiD-Italia

Allegati correlati

torna all'inizio del contenuto