Condividi
  • Facebook
  • Twitter
Fotonotizia 6/4/2017

Il Musme di Padova svela il cartone dello “scheletro vivo” di Funi

Sabato 8 aprile il Musme - Museo di Storia della Medicina e della Salute di Padova, svela al pubblico il cartone preparatorio di parte dell’affresco della Sala della Medicina dell’Università di Padova a Palazzo del Bo, lo “scheletro vivo” di Achille Funi, recentemente restaurato dai laboratori dei Musei Civici padovani. L’obiettivo è evidenziare il profondo legame tra il Musme e l’ateneo, tra i soci della fondazione museale insieme al Comune, alla Provincia e alla Regione Veneto. Il cartone rappresenta a grandezza naturale lo scheletro umano, figura centrale della decorazione parietale della sala affrescata dal pittore ferrarese negli anni Trenta per volere dell’allora rettore Carlo Anti. Lo scheletro è ritratto in posizione plastica e “viva”, come nello stile di Funi, accanto a quattro grandi figure maschili, che esibiscono le anatomie di corpi perfetti, intervallati da due sculture classiche, la Venere capitolina e un Nudo maschile prassitelico, monco di testa e braccia.
Achille Funi, affresco della Sala della Medicina dell'Università di Padova a Palazzo del Bo Achille Funi, affresco della Sala della Medicina dell'Università di Padova a Palazzo del Bo

torna all'inizio del contenuto