Museid feed http://www.culturaitalia.it/opencms/museid/index_museid.jsp Museid feed it Mon, 20 Aug 2018 23:52:06 GMT CulturaItalia 2018-08-20T23:52:06Z it Castello del Buonconsiglio, nuovo allestimento per Castelvecchio http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Castello_del_Buonconsiglio__nuovo_allestimento_per_Castelvecchio.html?language=it&tematica=header&selected=0 Il Museo trentino presenta un percorso espositivo inedito, frutto di una ricognizione del patrimonio conservato nei depositi che va ad integrare quanto già esposto. Il restyling verrà completato nel 2019 con il riallestimento anche degli ambienti del Magno Palazzo. Wed, 11 Jul 2018 08:30:24 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Castello_del_Buonconsiglio__nuovo_allestimento_per_Castelvecchio.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-07-11T08:30:24Z Galleria Nazionale San Marino, nuovo museo d'arte moderna e contemporanea http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Galleria_Nazionale_San_Marino__nuovo_museo_d_arte_moderna_e_contemporanea.html?language=it&tematica=header&selected=0 La struttura museale, allestita stabilmente nelle Logge dei Volontari, presenta al pubblico spazi e servizi rinnovati, un&rsquo;area per la consultazione degli archivi, delle bibliografie, della fototeca e dell&rsquo;emeroteca. L&rsquo;evento rientra nel decimo anniversario dell'Iscrizione del centro storico e del Monte Titano nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco Wed, 27 Jun 2018 09:30:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Galleria_Nazionale_San_Marino__nuovo_museo_d_arte_moderna_e_contemporanea.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-06-27T09:30:00Z "Eco e Narciso", ritratto e autoritratto tra antico e contemporaneo http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Eco_e_Narciso___ritratto_e_autoritratto_tra_antico_e_contemporaneo.html?language=it&tematica=header&selected=0 Palazzo Barberini a Roma inaugura undici sale con una mostra di dipinti ispirati al mito della &quot;Metamorfosi&quot; di Ovidio Wed, 06 Jun 2018 08:45:28 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Eco_e_Narciso___ritratto_e_autoritratto_tra_antico_e_contemporaneo.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-06-06T08:45:28Z “Orienti”, sette millenni di civiltà asiatiche http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Orienti___sette_millenni_di_civilta_asiatiche.html?language=it&tematica=header&selected=0 In mostra al Museo d&rsquo;Arte Orientale di Torino una selezione della collezione del Museo Nazionale d&rsquo;Arte Orientale di Roma Wed, 02 May 2018 08:30:24 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Orienti___sette_millenni_di_civilta_asiatiche.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-05-02T08:30:24Z Manduria, il "museo degli americani" racconta la Seconda Guerra Mondiale http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Manduria__il__museo_degli_americani__racconta_la_Seconda_Guerra_Mondiale.html?language=it&tematica=header&selected=0 Nella città pugliese uno spazio museale che espone divise e oggetti di vita quotidiana dei militari statunitensi dislocati nell'area dall'autunno del 1943 alla fine del conflitto Tue, 24 Apr 2018 09:45:24 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Manduria__il__museo_degli_americani__racconta_la_Seconda_Guerra_Mondiale.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-04-24T09:45:24Z "Grandi opere" al Museo Archeologico Nazionale di Napoli http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/_Grandi_opere__al_Museo_Archeologico_Nazionale_di_Napoli.html?language=it&tematica=header&selected=0 Al Mann nuovi spazi, servizi, proposte espositive, iniziative e collaborazioni internazionali. In autunno saranno riaperte le sezioni Preistoria e Magna Grecia Wed, 18 Apr 2018 09:44:50 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/_Grandi_opere__al_Museo_Archeologico_Nazionale_di_Napoli.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-04-18T09:44:50Z "Egitto ritrovato", il meglio della Collezione Valsè Pantellini http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Egitto_ritrovato___il_meglio_della_Collezione_Valse_Pantellini.html?language=it&tematica=header&selected=0 A Rovigo, a Palazzo Roncale, è in mostra una selezione della prestigiosa raccolta; le principali attrazioni sono le mummie &quot;Meryt&quot; e &quot;Baby&quot; Fri, 20 Apr 2018 08:31:12 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Egitto_ritrovato___il_meglio_della_Collezione_Valse_Pantellini.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-04-20T08:31:12Z Museo del Mosaico, a Monreale la storia di una tecnica millenaria http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Museo_del_Mosaico__a_Monreale_la_storia_di_una_tecnica_millenaria.html?language=it&tematica=header&selected=0 Nella città siciliana una realtà museale unica nel centro-sud Italia. La struttura accoglierà mostre e altri eventi culturali e promuoverà gemellaggi con altri centri specializzati nell'arte musiva Thu, 19 Apr 2018 08:30:23 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/Museo_del_Mosaico__a_Monreale_la_storia_di_una_tecnica_millenaria.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-04-19T08:30:23Z "Burridocumenta", vita e arte di Alberto Burri http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/_Burridocumenta___vita_e_arte_di_Alberto_Burri.html?language=it&tematica=header&selected=0 Una nuova area multimediale completa il progetto dei Grandi Musei dedicati all'artista a Città di Castello. La sezione ripercorre interamente la biografia e la vicenda creativa del maestro Wed, 14 Mar 2018 09:30:29 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/focus/_Burridocumenta___vita_e_arte_di_Alberto_Burri.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-03-14T09:30:29Z "Guardando alla Mecca", tappeti da preghiera al Mao http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Guardando_alla_Mecca___tappeti_da_preghiera_al_Mao.html?language=it&tematica=header&selected=0 Per il ciclo &ldquo;Mille e una Storia&rdquo;, il Museo d&rsquo;Arte Orientale (Mao) di Torino presenta &ldquo;Guardando alla Mecca. I tappeti da preghiera&rdquo;, una nuova selezione di manufatti nella sezione riservata ai tessuti della Galleria dedicata all&rsquo;arte islamica dei Paesi dell&rsquo;Asia. Dal 10 aprile sono visibili sette inediti tappeti da preghiera di pregio: gli esempi selezionati, di lana e di seta, di diverse dimensioni, provengono principalmente dall&rsquo;Anatolia e sono databili tra la fine del XVII e l&rsquo;inizio del XIX secolo. Tra i fondamenti della religione musulmana c&rsquo;è la preghiera, cinque volte al giorno, che deve essere compiuta dal fedele in uno stato di purità rituale orientandosi verso la Mecca: questa direzione si chiama &ldquo;quibla&rdquo; e all&rsquo;interno delle moschee è caratterizzata dal &ldquo;mihrab&rdquo;, un elemento architettonico a nicchia la cui raffigurazione si trova su tutti i tappeti da preghiera. Il tappeto da preghiera diventa così carico di valore simbolico, uno spazio su cui il fedele entra nella &ldquo;dimensione del celeste&rdquo;. L&rsquo;enorme diffusione di questi manufatti ha portato da una parte alla codificazione di molti degli elementi iconografici, dall&rsquo;altra allo sviluppo di stili e tecniche profondamente differenti nei diversi Paesi di fede musulmana. Il &ldquo;mihrab&rdquo; è sempre rappresentato, in modo più o meno evidente, ed è spesso accompagnato da una lampada appesa, come richiamo alla luce della fede e alla vita; al posto della lampada si possono trovare anche vasi di fiori o un cipresso, con significato per entrambi riconducibile all&rsquo;albero della vita. Nell&rsquo;apparato decorativo possono essere presenti elementi naturalistici come appunto i fiori, o fortemente stilizzati come accade di frequente per le stelle e non è insolito trovare versetti del Corano, la data di realizzazione del manufatto e anche il nome del tessitore. Tra i tappeti da preghiera, gli esemplari più interessanti sono soprattutto quelli prodotti in Turchia tra il XV e il XX secolo, sui quali si assiste anche a una trasformazione del &ldquo;mihrab&rdquo; in una porta che si affaccia su un giardino, a volte quadripartito, evidente simbolo del Paradiso. Mon, 07 May 2018 09:15:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Guardando_alla_Mecca___tappeti_da_preghiera_al_Mao.html?language=it&tematica=header&selected=0 2018-05-07T09:15:10Z "Tiepolo segreto", sette affreschi inediti donati al Palladio Museum http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tiepolo_segreto___sette_affreschi_inediti_donati_al_Palladio_Museum.html?language=it&tematica=header&selected=0 Sette affreschi di Giandomenico Tiepolo (1727-1804) da oltre cinquant&rsquo;anni anni erano conservati in residenze private; ora gli eredi, convinti dell&rsquo;opportunità di un godimento pubblico di queste opere, li hanno destinati al Palladio Museum di Vicenza. &laquo;Siamo orgogliosi di poter contribuire alla cultura della nostra città con una parte della storia della nostra famiglia&raquo; hanno dichiarato Camillo e Giovanni Franco, proprietari degli affreschi. Fu fra l&rsquo;altro Fausto Franco, loro zio e soprintendente ai Monumenti, a seguire il salvataggio degli affreschi di famiglia nel 1945. Ad essi viene dedicata un allestimento, &ldquo;Tiepolo segreto&rdquo;, visibile dal 3 novembre, realizzata grazie Soprintendenza per l&rsquo;archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza diretta da Fabrizio Magani, che la cura insieme al direttore del museo, Guido Beltramini. Le opere vengono allestite nella Sala delle Arti al piano nobile di palazzo Barbarano, in continuità con le sale espositive del Palladio Museum. Chiosa Howard Burns, presidente del Consiglio scientifico del Centro palladiano: &laquo;In questo modo il museo ribadisce la propria natura di autentico &ldquo;museo della città&rdquo;, luogo dello studio ma anche della conservazione dei reperti della memoria urbana nei suoi aspetti più significativi&raquo;. Completa l&rsquo;evento un catalogo con testi dei curatori e di Luca Fabbri, Maristella Vecchiato, Giovanna Battista. Mon, 27 Nov 2017 10:00:17 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tiepolo_segreto___sette_affreschi_inediti_donati_al_Palladio_Museum.html?language=it&tematica=header&selected=0 2017-11-27T10:00:17Z La "Natività" di Jacques Dumont ospite della Galleria Spada http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/La__Nativita__di_Jacques_Dumont_ospite_della_Galleria_Spada.html?language=it&tematica=header&selected=0 Dal 6 ottobre al 9 gennaio 2018 il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, presenta nella Galleria Spada, diretta da Adriana Capriotti, una nuova iniziativa del ciclo &ldquo;Ospiti della Spada&rdquo;, un progetto nato nel 2016 con la finalità di portare all'interno del museo alcuni capolavori provenienti da importanti sedi museali italiane e straniere. L&rsquo;iniziativa, giunta al suo terzo appuntamento prevede, grazie alle intese raggiunte con il Musée Condé di Chantilly, la presenza in Galleria di un'opera del pittore di corte Jacques Dumont (1704-1781), soprannominato &ldquo;le Romain&rdquo; per la sua formazione giovanile nella città di Roma. Artista dal carattere spigoloso, specialista in pittura di storia e di ritratto, Jacques Dumont viene rappresentato qui attraverso uno dei suoi dipinti di tema religioso, la <em>Natività</em>, un&rsquo;opera che esibisce una stretta dipendenza dai modelli italiani conosciuti in gioventù e mai abbandonati nel corso di tutta la sua carriera. Il quadro, che si può ammirare nella Terza Sala del museo, rappresenta, infatti, una rielaborazione puntuale del suo modello, la <em>Natività</em> di Carlo Maratta della cappella Alaleona nella chiesa romana di Sant&rsquo;Isidoro, nonché una prova delle capacità di colorista sempre riconosciute dalle fonti al pittore francese. Wed, 18 Oct 2017 09:30:16 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/La__Nativita__di_Jacques_Dumont_ospite_della_Galleria_Spada.html?language=it&tematica=header&selected=0 2017-10-18T09:30:16Z “Medieval Vertigo”, videomapping 3D sulla Torre Grossa di San Gimignano http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Medieval_Vertigo___videomapping_3D_sulla_Torre_Grossa_di_San_Gimignano.html?language=it&tematica=header&selected=0 La Torre Grossa di San Gimignano (Siena), la più alta con i suoi 54 metri, a partire dal 10 agosto aggiungerà alle sue attrattive architettoniche e panoramiche anche quella di uno spettacolo videomapping 3D, &ldquo;Medieval Vertigo&quot;, in italiano e in inglese, con colonne sonore originali. L&rsquo;ascesa dei 218 gradini fino alla sommità, dalla quale si ammira non solo la città ma ampie vedute di colline e borghi dei dintorni, sarà accompagnata e arricchita da visioni dinamiche ed emozionanti, grazie alla tecnologia multimediale che permette di proiettare video su superfici reali. Al salire dei visitatori, la Torre 3D si innalza blocco su blocco; vengono edificati gli ambienti del Palazzo Comunale; si scontrano le famiglie rivali Ardinghelli e Salvucci, guelfa l&rsquo;una, ghibellina l&rsquo;altra; prendono forma i cicli pittorici del Duomo e di San Lorenzo in Ponte, affreschi di Taddeo di Bartolo, Cenni di Francesco di ser Cenni e Lippo Memmi; svettano le torri circostanti e la campagna cambia aspetto. Il progetto è promosso dal Comune, realizzato da Unità C1 e prodotto da Civita-Opera, gestore dei Musei Civici. ​ Wed, 09 Aug 2017 09:00:18 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Medieval_Vertigo___videomapping_3D_sulla_Torre_Grossa_di_San_Gimignano.html?language=it&tematica=header&selected=0 2017-08-09T09:00:18Z La “Ragazza con il bavero alla marinara” di Modigliani alla Collezione Guggenheim di Venezia http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/La__Ragazza_con_il_bavero_alla_marinara__di_Modigliani_alla_Collezione_Guggenheim_di_Venezia.html?language=it&tematica=header&selected=0 La Fondazione Solomon R. Guggenheim di Venezia si arricchisce della tela di Amedeo Modigliani <i>Ragazza con il bavero alla marinara (La femme en blouse marine),</i> del 1916, lascito della collezionista veneziana Luisa Toso. La tela sarà esposta alla Collezione Peggy Guggenheim a partire da giugno, in seguito a un delicato intervento di restauro intrapreso dal Dipartimento di conservazione del museo. Il progetto è stato reso possibile grazie al supporto del Gruppo bancario Efg. Protagonista della tela è una giovane donna, con un caschetto di capelli neri che accentua l&rsquo;ovale del viso e insieme ne esalta, con lo sfondo e l&rsquo;abito ugualmente scuri, l&rsquo;incarnato roseo del viso. La parvenza leggermente androgina e l&rsquo;astrazione rappresentativa rispondono all&rsquo;esigenza, costante in Modigliani, di trasferire sulla tela l&rsquo;inconscio, il mistero dell&rsquo;istintività della razza umana. Nell&rsquo;allungamento anatomico che, a partire dalla seconda metà del Novecento, caratterizza tutte le sue opere, affiorano echi delle precedenti esperienze in ambito scultoreo, con reminiscenze africane e orientali.&nbsp; Mon, 05 Jun 2017 09:00:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/La__Ragazza_con_il_bavero_alla_marinara__di_Modigliani_alla_Collezione_Guggenheim_di_Venezia.html?language=it&tematica=header&selected=0 2017-06-05T09:00:00Z “Collezione permanente - Serie”, capolavori del Museo di Fotografia Contemporanea http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Collezione_permanente_-_Serie___capolavori_del_Museo_di_Fotografia_Contemporanea.html?language=it&tematica=header&selected=0 Il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo (Mi) propone dal 5 all&rsquo;11 giugno, in occasione della prima edizione di Milano PhotoWeek, la settimana dedicata alla fotografia promossa dall&rsquo;amministrazione comunale milanese, la mostra &ldquo;Collezione permanente - Serie&rdquo;. In esposizione una selezione di serie fotografiche di importanti autori italiani e stranieri conservate nella raccolta museale. Le serie scelte sono <em>Flipper</em> (1977-1978) di Olivo Barbieri; <em>Archivio dello Spazio</em> (1994) di Marina Ballo Charmet; <em>Ana</em> (1964) di Günter Brus; <em>Spazio vuoto</em> (1998-2001) di Ezio Colanzi; <em>Un po&rsquo; di terra in cielo un po&rsquo; di cielo in terra</em> (1973) di Mario Cresci; <em>Nocturne</em> (1980-1981) di Gilbert Fastaenekens; <em>2 a.m. A Family Business Society</em> (2006) di Luigi Gariglio; <em>Verrà la morte e avrà i tuoi occhi</em> (1981-1983) di Mario Giacomelli; <em>Untitled 1998</em> di Paul Graham; <em>In urbe</em> (2001) di Tancredi Mangano; <em>Fotogramma</em> (1965-1969) di Floris Neusüss; <em>Il velo</em> (2007) di Alessandra Spranzi e <em>European fields</em> (1996-2005) di Hans Van der Meer. Mon, 29 May 2017 09:08:07 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Collezione_permanente_-_Serie___capolavori_del_Museo_di_Fotografia_Contemporanea.html?language=it&tematica=header&selected=0 2017-05-29T09:08:07Z