Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Oggetto fisico

Categoria:

Musei

Aperto al pubblico nel 1978, ha sede nell'edificio contiguo alla Chiesa parrocchiale dell'Assunta. Ricostruita verso la fine del XV secolo e restaurata tra il 1942 e il '45, l’edificio di culto conserva una lunetta con rilievo raffigurante la Vergine di arte romanico-bizantina, una tavola di Marco Palmezzano (Madonna col Bambino e i Santi Giovanni Battista e Caterina, 1492) e buoni dipinti di scuola bolognese di epoca compresa tra il XVI e il XVII secolo. Altri arredi chiesastici sono custoditi nell'attiguo museo, insieme ad oggetti provenienti da luoghi di culto delle campagne circostanti: dipinti su tela e su tavola, disegni ed incisioni, stampe antiche, paramenti sacri, argenterie liturgiche, oltre ad un breviario del '600.

immagine

È riferito da:

consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura

È gestito da :

Gestore: Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia Romagna

Fonte dati

Anagrafe Luoghi della Cultura

Identificatore: mus_6099

Diritti

Detentore dei diritti: Ente ecclesiastico o religioso

Informazioni

Via XX Settembre, 54, - 40050, Dozza (Bologna), Emilia-Romagna - Italia

Contatti: tel: 0542678111 - fax: 0542678111

Prenotazione: Nessuna



Documenti simili

Immagine

Museo parrocchiale d'arte sacra - Zanica (Bergamo)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-mus_10427

torna all'inizio del contenuto