Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; altare; Oggetto fisico

Categoria:

Scultura

Autore:

ambito lombardo

Il 10 gennaio 1767 Giuseppe Pozzobonelli, arcivescovo di Milano e delegato apostolico, concesse ad Alessandro Manzoni,il privilegio di celebrare la messa nell'oratorio della propria abitazione privata in occasione delle più importanti feste dell'anno. Il motivo occasionale pare sia stato quello di permettere la frequenza delle messa al nobile, oramai ottantaquattrenne, di "sovente travagliato da dolorosa podagra e da altre abituali indisposizioni, ed abitante in sito distante circa mezzo miglio dalla pubblica chiesa" come si legge nel rescritto pontificio riportato da G. Daccò (Daccò, 2003). Tuttavia, come osserva la Barigozzi Brini: "L'altare [...], di linea rigida e fredda, è stato probabilmente eseguito [...] successivamente all'epoca in cui questa apparteneva al Manzoni, probabilmente intorno alla metà del secolo XIX".

Data di creazione:

1800 post - 1850 ante; sec. XIX, prima metà; 1800 - 1850

Soggetto:

Ornamentale

Materia e tecnica:

marmo scolpito/ dorato

Estensione:

altezza: cm 300; larghezza: cm 182

immagine

Indirizzo:

Musei Civici di Lecco, Via don Guanella, Caleotto - Lecco (LC), Italia, inv. PA/817 - proprietà Comune di Lecco

Riferimenti

È riferito da: scheda ICCD OA: 0300031561-0

In: Raccolta d'arte della Galleria Comunale d'Arte dei Musei Civici di Lecco

Identificatore: work_2205



Documenti simili

Immagine

ambito piemontese, altare - Moncalieri (Torino)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_15577

Immagine

altare - Formello (Roma)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_28093

Immagine

bottega campana, altare - Caserta (Caserta)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_35791

torna all'inizio del contenuto