Condividi
  • Facebook
  • Twitter

dipinto

Tipo:

Opere; dipinto; Oggetto fisico

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

Ligustri Tarquinio (1587 - 1603)

Il ciclo, attribuito da F. Zeri sulla base di valutazioni stilistiche (comunicazione orale), è forse collocabile negli anni del cardinalato di Odoardo Farnese, di poco posteriore all'esecuzione della decorazione della Cappella di S. Nilo (1610). Il Rocchi ritiene invece che vada ricondotto all'ambiente degli Zuccari e alla committenza del cardinal Alessandro Farnese (morto nel 1589). Le imprese dipinte agli angoli sulla sommità delle pareti riportano iscrizioni in greco, due delle quali recitano: "Navighiamo oltre" e "Scudo di giustizia". BIB citata: Rocchi A., "La Badia di Grottaferrata", Roma 1904 pp. 168-169.
tre pareti della sala sono decorate con scene inquadrate da una cornice modanata dipinta, sostenuta da una fascia dipinta a specchiature marmoree policrome, ornate da gigli araldici, sotto alla quale corre una balaustrata che lascia intravedere della vegetazione. Ai lati delle scene compaiono cariatidi a forma di canefore. Coppie di putti portastemma figurano invece nei sovrapporta.

Data di creazione:

1600 - 1624, sec. XVII, primo quarto; 1600 - 1624

Soggetto:

Fasti di Tuscolo

Materia e tecnica:

intonaco/ pittura a fresco/ pittura a tempera

immagine

Condizioni d'uso della risorsa digitale:
Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale
Quest'opera di MetsTeca è distribuita con Licenza Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale.

Consulta la risorsa

Oggetti digitali

Indirizzo: Palazzo dei Commendatari, Corso del Popolo, 128, Grottaferrata (RM), Lazio - Italia - loggia, sala interna

Riferimenti

È riferito da: scheda iccd OA: 12-00201517-0

In: Dipinti e sculture dell'Abbazia

Identificatore: work_98334

Diritti

Diritti: Ministero per i beni e le attività culturali

Detentore dei diritti: proprietà Stato

Licenza: Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto