Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Collezioni; Collezione

Categoria:

Castelli

Il Palazzo Bufalini di San Giustino nasce come fortezza militare alla fine del XV ma subisce una prima trasformazione in palazzo signorile fortificato a partire dagli anni trenta del ?500, con ampie logge di gusto tardo rinascimentale. Nei secoli successivi viene creato un ampio giardino ?all?italiana? nel quale erano presenti le maggiori varietà di frutta, agrumi con limonaia, la ragnaia, fiori rari, erbe officinali, ortaggi ed un labirinto impiantato nel 1692, tutt?ora esistente. Oggi Palazzo Bufalini offre al visitatore la possibilità di percorrere un viaggio nel passato: in tutti gli ambienti sono conservati oltre gli affreschi, un gran numero di quadri, di mobili, di lampadari e di suppellettili (tra cui anche busti di epoca romana) che fanno del palazzo un raro esempio di nobile dimora giunta fino a noi stupendamente conservata ed arredata. Le opere d?arte sono distribuite lungo il percorso museale non in senso cronologico, ma secondo il gusto e gli interessi dei vecchi proprietari. La storia stessa dei Bufalini, ricostruita tramite i documenti dell?archivio e caratterizzata dall?immagine di alcuni di loro, costituisce il filo conduttore della visita

immagine

Condizioni d'uso della risorsa digitale:
Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale
Quest'opera di MetsTeca è distribuita con Licenza Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale.

Consulta le opere della collezione

Visualizza tutte le opere

Indirizzo:

Castello Bufalini, Largo Crocian,i 3, San Giustino - 06016 - PG

Identificatore:

coll_141

Diritti

Diritti: licenza_CulturaItalia

Licenza: Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale

Riferimenti

In: Castello Bufalini



Documenti simili

Immagine

Castello Bufalini - San Giustino (Perugia)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-mus_507

Immagine

Castello Bufalini - Stampe


oai:culturaitalia.it:museiditalia-coll_142

Immagine

Castello Piccolomini - Celano (L'aquila)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-mus_9174

torna all'inizio del contenuto