Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Oggetto fisico

Categoria:

Monumenti archeologici; Musei della scienza e della tecnica

Inaugurato nel 1998 e promosso dal Comune di Pèrgine e dall’azienda municipalizzata, il piccolo museo dell’energia idroelettrica racconta una storia di progresso tecnologico nata nel 1893. Fu in quell’anno che venne costruito a Serso il primo impianto di produzione idroelettrica a corrente alternata “trifase” dell’Impero austroungarico, voluto dall’amministrazione comunale di Pèrgine e da otto cittadini. Nacque così sul rio Nero una struttura che seppe incrementare la produttività di molte aziende locali e illuminare in modo del tutto nuovo case e strade. Inoltre, il museo si inserisce in una centrale ancora oggi in funzione, che permette così di cogliere con immediatezza lo scorrere del tempo attraverso la continua innovazione tecnologica. Il museo mostra macchine e strumenti di ogni tipo, dal vecchio gruppo turbina-alternatore alla strumentazione di misura, controllo e protezione, tutto in un contesto fedelmente ricostruito. Il museo offre, inoltre, una ricca raccolta iconografica e documentaria relativa alla costruzione dell’impianto idroelettrico.

È riferito da:

consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura

Fonte dati

Anagrafe Luoghi della Cultura

Identificatore: mus_10661

Diritti

Detentore dei diritti: Società di persone o capitali

Informazioni

Località Centrale Frazione di Serso, , - 38057, Pergine Valsugana (Trento), Trentino-Alto Adige - Italia

Contatti: email: cultura@comune.pergine.tn.it - tel: 0461532448 - fax: 0461531755

Prenotazione: Nessuna - tel: 0461 502390



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto