Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Ente/Istituzione

Categoria:

Musei di storia e scienze naturali

Il Museo conserva le collezioni create dal naturalista Francesco Minà Palumbo nel corso di studi svolti con costanza nel territorio delle Madonie fra il 1837 e il 1899. 

Queste collezioni comprendono reperti provenienti da ogni parte delle Madonie e attinenenti a flora, fauna, geologia, preistoria, storia, agricoltura, industrie, ecc. 

Esse pertanto offrono un quadro completo della Storia naturale e dell'attività umana nel territorio a partire dalle origini fino alla fine del secolo diciannovesimo e rappresentano la chiave di lettura della regione montuosa che è universalmente riconosciuta come la più importante unità biogeografica della Sicilia e del Mediterraneo centrale. 

Dal punto di vista scientifico esse ebbero in passato una grande importanza. Infatti, per tutti gli studiosi che effettuarono ricerche sul territorio madonita le collezioni di Minà Palumbo furono iil riferimento di base. 

Questa importanza oggi rimane attuale come testimonianza del ruolo avuto dal Minà Palumbo nell'esplorazione naturalistica delle Madonie, che ai suoi tempi erano ancora pressoché sconosciute; inoltre, il museo rappresenta un potente strumento di divulgazione scientifica e di educazione ambientale, di grande utilita per la comprensione delle problematiche attinenti al Parco delle Madonie. "

immagine

È riferito da:

consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura
consulta il sito web

Fonte dati

Anagrafe Luoghi della Cultura

Identificatore: mus_10838

Diritti

Detentore dei diritti: Comune

Informazioni

Castel Buono, Via Roma, 72 - 90013, Castelbuono (Palermo), Sicilia - Italia

Contatti: email: direzione@museominapalumbo.it - tel: 0921671895 - fax: 0921677174

Prenotazione: Nessuna



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto