Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Oggetto fisico

Categoria:

Edifici religiosi; Musei d'arte

Il primo ambiente all'interno della cattedrale ad essere musealizzato fu la Libreria Piccolomini, realizzata a partire dal 1492 per volontà del Cardinale Francesco Piccolomini Todeschini per custodire il patrimonio librario di Papa Pio II e decorata con gli affreschi del Pinturicchio (inizio XVI secolo) che illustrano la vita di papa Pio II Enea Silvio Piccolomini, al cui interno sono esposti grandi antifonari miniati (XV-XVI secolo). Da alcuni anni tutta la cattedrale nel suo complesso è stata musealizzata. L'ingresso, con pagamento di biglietto, avviene attraverso la porta sinistra della facciata e consente di visitare il bellissimo interno del grande complesso architettonico con le varie opere d'arte che lo abbelliscono: le tarsie marmoree del pavimento, il pulpito di Nicola Pisano, la statua di San Giovanni Battista di Donatello, il monumento Piccolomini con alcune sculture del giovane Michelangelo, la cappella Chigi di Bernini, e altre opere

immagine

È riferito da:

consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura
Documento

Fonte dati

Anagrafe Luoghi della Cultura

Identificatore: mus_8819

Diritti

Detentore dei diritti: Altro soggetto privato

Informazioni

del Duomo, - Siena (Siena), Toscana - Italia

Contatti: tel: 0577283048

Prenotazione: Nessuna

Servizi: Archivio; Audioguide; Bookshop; Guide e cataloghi



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto