Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Ente/Istituzione

Categoria:

Musei archeologici

Responsabile:

Responsabile: POLO MUSEALE DELL'ABRUZZO

Il museo ha sede in alcuni ambienti dell'antico convento di San Francesco fondato verso la fine del XIII secolo. Vi si accede attraverso un porticato dove è possibile ancora ammirare le pregevoli finestre bifore e il portale polilobato che introduceva alla Sala Capitolare. Avviato dal soprintendente Valerio Cianfarani per ospitare i prestigiosi reperti della necropoli di Campovalano provenienti dalle campagne di scavo iniziate nel 1967, il museo venne inaugurato nel 1989. Con l’ausilio di ricostruzioni grafiche ed ambientali, il percorso espositivo illustra l’evoluzione del rito funerario presso una etnia Pretuzia di ambito culturale Medio-Adriatico o Piceno. Nella prima sala “Campovalano prima degli italici”, viene illustrata la vita quotidiana nei villaggi nel corso dell’età del Bronzo ed in particolare nei secoli XIV e XIII a.C.. ed è, inoltre, ricostruita la tomba di una bambina (IX sec. a.C.), rinvenuta in località Coccioli. Le sale successive sono interamente dedicate alla necropoli di Campovalano con esposizione di corredi e ricostruzioni che mostrano l’evoluzione del rito funerario presso i Pretuzii (sale 2/9 Le Prime Sepolture a Campovalano - I Segni della Ricchezza - I Figli dell’Aristocrazia - Ricostruzione della tomba n. 2: Il Sepolcro di un Re - Differenze Sociali - Aspetti di Vita Femminile - Una Ricca Adolescente - L’Età della Crisi) Nella Sezione antropologica, i resti ossei analizzati offrono preziose informazioni sul sesso, le malattie, i traumi, le malformazioni e l’età della morte. Infine nello spazio dedicato alle “novità” è esposto il ricco corredo di una giovane aristocratica composto di numerosi e raffinati gioielli tra cui spiccano la preziosa collana di grani in lamina d’oro di cultura magno-greca e i bracciali d’argento di tradizione celtica. Collegata al Museo Archeologico di Campli che ne espone i reperti, è la necropoli di Campovalano situata nel territorio del comune di Campli, che ha restituito ben 621 sepolture, le più antiche caratterizzate da grandi tumuli racchiusi da circoli di pietre.

Informazioni:

orario: martedì-domenica 9.00-20.00 - chiusura settimanale: lunedì - chiusura temporanea: Decreto Dirigenziale Chiusura al pubblico 30.10.2016
- Per inagibilità

Contatti:

responsabile: Lucia Arbace - email: pm-abr.museocampli@beniculturali.it - email-certificata: mbac-pm-abr@mailcert.beniculturali.it - tel: +39 0861 569158
prenotazione: Nessuna

Servizi:

Didascalie; Guardaroba; Visite guidate; Spazi espositivi

Ambito geografico:

piazza San Francesco, 1 - 64012, Campli (Teramo), Abruzzo - Italia



Documenti simili

Immagine

Museo archeologico nazionale, Campli

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:44861

Immagine

Museo archeologico nazionale, Tarquinia

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:45688

Immagine

Museo archeologico nazionale, Mantova

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:42682

torna all'inizio del contenuto