Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Ente/Istituzione

Categoria:

Musei

Il Museo nasce nel 1823 ad opera del canonico Carmine Fontò che rese pubblici i suoi libri. A queste prime donazioni se ne aggiunsero altre da parte di conventi Domenicani e Francescani. Dopo alcuni anni il Museo venne affidato a Emanuele Barba (filosofo, medico, docente) che istituì un "Gabinetto zoologico". Oggi nel museo sono presenti collezioni di armi, abiti, fossili. E’ esposta inoltre la collezione del pittore gallipolino Giovanni Andrea Coppola. Il museo comprende, inoltre, reperti archeologici, sarcofagi e vasi messapici con iscrizioni, ritratti di personaggi illustri di Gallipoli e una raccolta numismatica .

Contatti:

email: museocultura@comune.gallipoli.le.it - tel: 0833264224 - fax: 0833275580
prenotazione: Nessuna

Ambito geografico:

Via Antonietta de Pace, 108 - 73014, Gallipoli (Lecce), Puglia - Italia

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura
Immagine
Immagine
Immagine

Include: Museo civico Emauele Barba

Fonte dati

MuseiD-Italia / --Museo civico "Emanuele Barba"

Identificatore: mus_3171

Diritti

Detentore dei diritti: Comune



Documenti simili

Immagine

Museo civico Emanuele Barba, Gallipoli

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:45163

Immagine

Museo civico Emauele Barba

MuseiD-Italia
oai:culturaitalia.it:museiditalia-coll_52

Immagine

Museo Civico "E. Barba" di Gallipoli (LE). Banca dati.

MICHAEL Italia / Collezioni digitali
oai:www.michael-culture.it:pub-it/dcollection/IT-D...

torna all'inizio del contenuto