Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Oggetto fisico

Categoria:

Edifici/Strutture di difesa; Musei storici


Situato a 1500 metri d'altitudine sul massiccio del Gran Sasso, sorgono i resti di un complesso edilizio particolarmente suggestivo costituito dai ruderi di una rocca e dalla chiesetta di S. Maria delle Grazie.
La rocca di Calascio, fortificata e ampliata nel XV secolo dalla famiglia Piccolomini, è una delle più alte fortificazioni d'Italia e domina, dalla sua posizione, la piana di Navelli e la vallata del Tirino. Il fortilizio a pianta quadrata con quattro torrioni ad angolo presenta l'ingresso alla quota di 5 metri, circostanza che fa ipotizzare l'uso di una scala di legno retrattile per accedere alla struttura.
Nei pressi dei ruderi della rocca si trova la chiesetta di S. Maria della Pietà che insiste sul sito di un'antica edicola votiva. L'attuale edificio, risalente al XVI secolo, presenta una pianta ottagonale sormontata da una cupola a otto spicchi; al corpo di fabbrica principale si addossa la sagrestia, che insiste su una delle facciate esterne.

Informazioni:

orario: tutti i giorni

Contatti:

responsabile: Centro Servizi Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga - email: ente@gransassolagapark.it - tel: 0862/930914
prenotazione: Nessuna

Servizi:

Visite guidate

Ambito geografico:

Rocca Calascio, - 67020, Calascio (L'Aquila), Abruzzo - Italia



Documenti simili

Immagine

Rocca, Calascio

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:55707

Immagine

Chiesa della Pietà, Teggiano

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:24662

Immagine

Chiesa della Pietà

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:69599

torna all'inizio del contenuto