Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Oggetto fisico

Categoria:

Beni architettonici

Il palazzo, già Muti, fu acquistato da Giuseppe Calasanzio nel 1612 e ingrandito nel 1640. All'interno, la cappella delle Reliquie, con prezioso *reliquiario di Angelo Spinazzi (1752) restaurato dal Valadier; la camera del santo, con affreschi cinquecenteschi; la pinacoteca, con quadri di Giovanni Maria Morandi, Andrea Sacchi e Luca Giordano. Attualmente è sede dell’archivio generale dell'ordine degli Scolopi, fondato nel 1621, e del Museo della Famiglia calasanziana.
Classificazione secondo la graduatoria Guida Rossa TCI: *

Ambito geografico:

piazza dei Massimi 4 - Roma (RM)



Documenti simili

Immagine

PROSPETTO DEL PALAZZO TORRES LANCELLOTTI

Istituto Nazionale per la Grafica
oai:ing.beniculturali.it:MI/1200331485

Immagine

Nancy Torres

Archivio storico delle arti contemporanee
oai:asac:persone:316024

torna all'inizio del contenuto